Posts Tagged ‘tecniche di memoria’

Ormai è diventato quasi un caso di stato. Il famigerato test d’ingresso, tanto lodato quanto criticato, ogni anno sempre di più in tutti gli atenei italiani, nessuno escluso. Gironzolando sul web se ne leggono di ogni genere. C’è chi pensa che il test d’ingresso, come quello che viene affrontato dai nostri studenti ogni anno sia decisamente meritocratico. C’è chi pensa che almeno in parte sia inutile o che comunque non serva a valutare se quello studente sarà poi un buon professionista. C’è chi suggerisce modifiche nelle modalità nello svolgimento e nelle materie oggetto dell’esame. Pareri personali a parte, il test c’è. Il MIUR ne fornisce un programma piuttosto dettagliato. Insomma, tra le difficoltà che uno può avere nella vita, il test d’ingresso alle facoltà a numero programmato non può essere certo l’ostacolo più grande. Soprattutto se coscienti del fatto che le cose stanno così, ci si inizia a preparare con un po’ anticipo. Read the rest of this entry »

Esiste un corso per superare i test d’ingresso? Si!! Per ogni studente che abbia come obiettivo superare gli esami di ammissione alle facoltà a numero chiuso ecco che arriva la possibilità di prepararsi in maniera efficace al test di ingresso 2012 come accade nella Scuola Empedocle. Per molti studenti, il poter superare gli esami di sbarramento e frequentare i corsi universitari a numero chiuso rappresenta un primo traguardo in prospettiva di un progetto e di una professione futura.

Fare il medico o l’infermiere, l’ingegnere, lo psicologo, per molti studenti italiani rappresenta il sogno di un’intera vita. Ma ogni anno i candidati all’accesso alle facoltà a numero programmato sono sempre di più e i posti disponibili sempre troppo pochi. Read the rest of this entry »

Oggi parleremo di come sia possibile riuscire ad apprendere efficacemente con le mappe mentali. Per apprendere in modo rapido ed efficace è necessario avere strumenti per collegare le nuove nozioni con le conoscenze che già possediamo. In questo modo è possibile non solo migliorare la nostra capacità di memorizzare e conservare le informazioni ma possiamo avere una reale acquisizione di conoscenze e un miglioramento del metodo di studio.

Le mappe mentali e sono utili nell’apprendimento rapido e significativo perchè ci supportano sotto diversi punti di vista. Sono utili ad esempio per prendere appunti rapidamente. Read the rest of this entry »

Rendere meglio nello studio? Essere efficienti ed efficaci in fase di apprendimento? Risparmiare tempo? Studiare senza stress? Ecco il Sacro Graal di ogni studente.  Quanti vorrebbero ricevere come risposta a queste domande un SI PUO’ FARE!!! In effetti si può fare. Le strategie di apprendimento efficace e memorizzazione permettono ad ogni studente di essere più efficace in fase di apprendimento e memorizzazione.

Prima ancora però di entrare nello specifico del corso di memoria dobbiamo fare alcune premesse. Come studiamo? In quali condizioni? Se ogni volta che ci mettiamo a studiare lo facciamo in luoghi dove le distrazioni sono numerose sicuramente faremo molta più fatica, con o senza tecniche di memoria. Read the rest of this entry »

Visualizzare per memorizzare. Che relazione c’è tra visualizzazione e memorizzazione? E’ possibile utilizzare la visualizzazione come strumento per apprendere efficacemente le informazioni? Prima di rispondere a queste domande iniziamo dicendo che la visualizzazione è quell’atto mentale, attivo o passivo, che ci permette di vedere dentro e fuori di noi. Possiamo fissare un oggetto qualsiasi nella realtà di fronte a noi come, ad esempio, un mela rossa, lucida e succosa e possiamo successivamente chiudere gli occhi e continuare a vederla. Ognuno di noi, per natura, è  in grado di produrre immagini attivamente. Purtroppo è una funzione che la maggior parte delle persone non utilizza. Un po’ per abitudine un po’ per convenzione abbiamo spesso la tendenza a subire passivamente le immagini e le informazioni invece di richiamarle attivamente, come esercizio per rendere la mente più veloce nell’elaborare i pensieri. Read the rest of this entry »

Oggi vedremo che rapporto c’è tra cervello e memoria. Il nostro cervello è formato da due emisferi, ognuno dei quali svolge funzioni differenti ma legate tra loro. L’emisfero sinistro, che comanda la parte destra del nostro corpo, si occupa del linguaggio, della logica, del ragionamento e dell’analisi. L’emisfero destro, che invece comanda la parte sinistra del corpo, è coinvolto nei processi di immaginazione, associazioni, attenzione ai colori e alla musica. Conoscere come funziona il nostro cervello ci permette di capire meglio in che modo affrontare il nostro studio. Anche se i nostri due emisferi cerebrali svolgono attività differenti entrambi sono coinvolti nel processo di apprendimento. Un’altra cosa importante da sapere sul nostro cervello è che possiede almeno 100 miliardi di neuroni che effettuano centinaio di connessioni tra loro. Ciò vale a dire che ognuno di noi ha a disposizione le stesse capacità, la materia prima insomma non manca. Ma allora perché a volte si fa fatica a memorizzare e apprendere? Read the rest of this entry »