Posts Tagged ‘PNL’

Le nostre parole sono importanti tanto quanto i nostri gesti e la nostra mimica. Ciò che diciamo è importante tanto quanto il modo in cui lo diciamo, i gesti, la postura e la mimica. Quando comunichiamo con le parsone o con un gruppo la comunicazione non verbale assume un ruolo di fondamentale importanza. Attraverso i gesti del nostro corpo, delle mani e delle braccia, la mimica facciale, attraverso la postura che assumiamo durante una conversazione mandiamo dei messaggi importanti attraverso i quali comunichiamo le nostre reali sensazione stati d’animo.

Attraverso il nostro corpo se siamo consapevoli dei messaggi che inviamo possiamo esprimerci meglio. La comunicazione risulta efficace però solo se la comunicazione verbale e quella non verbale sono tra loro coerenti.  Read the rest of this entry »

Come si può interpretare il linguaggio del corpo? Perché i gesti hanno un peso maggiore rispetto alle parole nelle nostre comunicazioni? Possiamo migliorare le nostre relazioni attraverso l’interpretazione e l’utilizzo del linguaggio non verbale?

Prima di analizzare alcuni aspetti tipici del linguaggio del corpo e di vederne le modalità di interpretazione è necessario fare una premessa importante. Il linguaggio non verbale insieme a quello paraverbale pesano sul 90% delle nostre comunicazioni. Ciò vale a dire che, indipendentemente da ciò che diciamo, (ovviamente dobbiamo fare attenzione alle nostre parole che sono comunque importanti), se le nostre parole non sono allineate con ciò che comunichiamo con il nostro corpo,  i nostri messaggi arriveranno ai nostri interlocutori in maniera distorta, non saremo convincenti e probabilmente non ispireremo molta fiducia. Read the rest of this entry »

La comunicazione ci sembra spesso qualcosa di banale, scontato e familiare, perché è qualcosa che ognuno di noi sa fare e che facciamo ogni comunicazione-efficace2giorno. In realtà il mondo della comunicazione nasconde una struttura ben più complessa di quanto pensiamo. E tutte le incomprensioni e le difficoltà che proviamo ce lo confermano. La Pnl, per comunicare efficacemente si rivela uno strumento utilissimo e stimolante. Il primo assunto della programmazione neurolinguistica ci dice che non si può non comunicare, vale a dire che tutto intorno a noi è comunicazione e che dalla comunicazione non si può prescindere.

Comunichiamo sempre qualcosa, anche quando pensiamo di non farlo, perché ogni nostro comportamento, movimento, espressione è comunicazione, non solo con le parole ma con tutto il nostro corpo inviamo dei messaggi agli altri, volontariamente o involontariamente.   Read the rest of this entry »

Saper comunicare efficacemente tutti i giorni è  un obiettivo che molti desiderano raggiungere. Professionisti, studenti, ognuno di noi cosro_comunicazione_avanzatasente il bisogno quotidiano di essere in grado di trasmettere ai propri interlocutori messaggi efficaci. Spesso però questo non accade e le nostre conversazioni sfociano in liti, incomprensioni e silenzi imbarazzanti. Perché questo accade? Come mai non sempre siamo capaci di comprendere e farci comprendere dalle persone che ci circondano, indipendentemente dal contesto nel quale ci troviamo? E’ tutta una questione di comunicazione.

La comunicazione che per molti sembra semplice e naturale, visto che tutti i giorni ci confrontiamo attraverso il dialogo con chi ci sta intorno, in realtà consiste in una serie di regole che vanno comprese e applicate. Il seminario in Comunicazione Avanzata, ci permette proprio di conoscere queste regole e di imparare ad applicarle, nel lavoro, nello studio e nella vita quotidiana. Read the rest of this entry »

Continuiamo a parlare di linguaggio del corpo. In precedenza abbiamo visto quanto sia importante imparare a leggere il linguaggio del corpo e i messaggi che i nostri interlocutori ci trasmettono attraverso i gesti. Oggi invece vedremo come sia possibile con la Pnl, gestire il proprio corpo in base a ciò che vogliamo trasmettere ai nostri interlocutori. Saper gestire il proprio corpo implica potersi esprimere meglio e in maniera persuasiva. Infatti, solo se ci esprimiamo congruentemente con le parole e con il corpo, possiamo passare il nostro messaggio in maniera efficace.

Se viceversa, con le parole veicoliamo un messaggio e con il corpo un altro, risulteremo incongruenti e quindi inefficaci. Ricordiamoci che il linguaggio del nostro  corpo conta per il 55% nella comunicazione, le parole solo per il 7% mentre il rimanente 38% è dato dalla comunicazione paraverbale (tono di voce, timbro e volume). Read the rest of this entry »

La comunicazione racchiude al suo interno tutta una serie di regole, modelli e di modalità che possono essere utilizzate in maniera differente a seconda del nostro obiettivo e dello scopo che ci poniamo. Quando comunichiamo con qualcuno possiamo scegliere quale modalità utilizzare in base al contesto nel quale ci troviamo. Oggi parleremo dei come e perché scegliere in determinate occasioni di comunicare empaticamente con il nostro interlocutore. L’empatia è la capacità di comprendere il mondo interiore degli altri. Comunicare empaticamente è possibile attraverso la comprensione e l’ascolto attivo, cercando di mettersi anche nei panni dell’altro. La comunicazione empatica oltre ad essere una delle componenti principali della relazione d’aiuto rappresenta un elemento importante nella comunicazione quotidiana sia nell’ambiente lavorativo o scolastico, sia per quanto riguarda la sfera privata. Read the rest of this entry »