Archive for the ‘LETTURA VELOCE’ Category

E’ utile, dopo aver approfondito il riconoscimento e il ruolo dei quantificatori universali, capire cosa succede quando in un quesito sono presenti altre forme di manipolazione linguistica.

Qui di seguito leggeremo insieme altre forme che cercheremo di distinguere da quelle già studiate.

Tra queste ci saranno i PRESUPPOSTI LINGUISTICI, LE CAUSE EFFETTO, EQUIVALENZE COMPLESSE, IL COMANDO NON e altre che analizzeremo insieme.

QUESITO 1

Read the rest of this entry »

Esercitati nel leggere i seguenti quesiti contenenti al loro interno dei filtri linguistici, definiti la volta scorsa come

QUANTIFICATORI UNIVERSALI

saperli riconoscere è un ottimo modo per evitare di lasciarsi trarre nella distrazione che la dinamica della lettura comporta.

QUESITO 1

La voglia di diventare grandi

Read the rest of this entry »

Quando ci accingiamo a compiere un’impresa o ad intraperendere la strada verso un obiettivo che ci siamo posti, l’intento è quello di farlo ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo, e spesso ci riusciamo utilizzando tutte le capacità e le risorse che abbiamo a disposizione.

Quando dobbiamo studiare o aggiornarci, questo spesso non accade.. Anzi, facciamo una fatica incredibile, e spesso non raggiungiamo il risultato desiderato.

Oggi andremo ad analizzare quali sono le fasi dell’apprendimento che ti consentiranno di raggiungere I tuoi obiettivi con semplicità e ottenendo risultati soddisfacenti, grazie anche alle tecniche che potrai imparare al corso di memoria “C.I.A.O.”

Fase 1: L’ACQUISIZIONE delle informazioni attraverso l’ascolto o la lettura. Spesso ci capita, a causa della distrazione, di non riuscire a seguire un discorso, o quando leggiamo di non ricordare, arrivati a fine pagina ciò che abbiamo letto. Per migliorare la fase di acquisizione è possibile imparare a migliorare la nostra capacità di concentraci, lavorando sulla postura e con l’aiuto delle tecniche di concentrazione.

Fase 2: LA COMPRENSIONE, prima di memorizzare l’argomento che stiamo studiando è fondamentale capire ciò che stamo leggendo.

Fase 3: L’ ORGANIZZAZIONE DEL TESTO è fondamentale per poter ottimizzare i tempi di studio e poter ottenere risultati soddisfacenti. Diventa importantissimo imparare ad essere sintetici. Quante volte ci capita di iniziare sottolineando solo qualche parola e arrivare a fine capitolo avendo sottolineato praticamente tutto e addirittura con colori diversi? Quante volte ci siamo ritrovari a dire allora è tutto importante! Con il corso di memoria C.I.A.O. potrai imparare ad organizzare al meglio il tuo studio. Utilizzando il metodo di studio organico imparerai a prendere appunti, concentrare la tua attenzione sui concetti e sulle parole chiave, quindi sulle cose importanti, limitando gli sprechi di tempo. Potrai apprendere inoltre come utilizzare le Mappe mentali per prendere appunti, riassumere un testo e memorizzre le infomazioni.

Fase 4: LA RITENZIONE DELLE INFORMAZIONI, ora si che possiamo iniziare a memorizzare. In questa fase oltre all’utilizzo della mappa mentale potrai sfruttare le altre tecniche di memoria, a seconda delle tue esigenze. Inoltre potrai utilizzare una serie di ripassi programmati per poter mantenere il ricordo anche nel lungo periodo.

Per conoscere tutte le techiche che potrai imparare frequentando il seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato” richiedi informazioni e visita il sito www.formazionepersonale.it.

Ogni giorno siamo continuamente immersi in una quantità infinita di informazioni da leggere. Testi scolastici, aggiornamenti lavorativi, manuali, il giornale le bollette… Ogni giorno il materiale aumenta in maniera inversamente proporzionale al tempo che abbiamo a disposizione.

Risultato? Tanto stress, studio o lavoro arretrato e pochissimo tempo da dedicare a noi stessi.

Come è possibile rimediare a tutto questo?

Con il corso di lettura rapida C.I.A.O. Speed, leggere può diventare veloce e divertente. Diversamente da come molti pensano (vedi anche Lettura veloce. Cos’è?) imparare a leggere velocemente non è immediato ma è la conseguenza di un allenamento costante e preciso dei muscoli oculari e della correzione di vizi e difetti che abbiamo accumulato negli anni.

La lettura veloce comincia con un allenamento mirato dei muscoli degli occhi che, nel giro di alcuni giorni, aumentano il loro campo visivo da 3 a circa 5/6 centimetri. Ed ecco che abbiamo i tempi di lettura sono già dimezzati.

Spesso capita, mentre leggiamo, di perderci nei nostri pensieri non prestando alcuna attenzione alla nostra lettura. Arrivati a fine della pagina ci siamo chiesti “ma cosa ho letto?” dovendo così tornare indietro e rileggere tutto. Aumentando la velocità di lettura, il nostro cervello avrà meno possibilità di perdersi nei propri pensieri, consentendoci di rimanere concentrati su quello che stiamo leggendo.

Quindi riassumendo ecco I vantaggi della lettura veloce:

  1. eliminare le distrazioni;
  2. educare gli occhi a muoversi nel modo giusto e allenarne I muscoli ampliando così il campo visivo;
  3. imparare ad andare alla velocità del nostro pensiero eliminando il nostro “lettore interiore”

Richiedi informazioni sul corso di lettura veloce “C.I.A.O. Speed”

ESEMPI TRATTI DALLA PROVA DI AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA

IN MEDICINA E CHIRURGIA

ANNO ACCADEMICO 2010 / 2011

QUESITO n 22.

Se affermo “nessun elefante ha tre zampe”, allora deduco che:

Read the rest of this entry »

Simulare al meglio una prova concorsuale per l’ingresso alle facoltà a indirizzo sanitario come ad esempio MEDICINA E CHIRURGIA, ODONTOIATRIA, VETERINARIA, e varie altre è oggi sempre più fattibile grazie all’utilizzo di alcune strategie linguistiche (che si possono apprendere facilmente grazie ad un mirato corso di Pnl).

Leggendo i 4 brani sotto riportati, potrai verificare la presenza di quelle forme linguistiche che possono aiutare a identificare la risposta corrette tra le opzioni di scelta riportate.

  • BRANO 1  – CASO NON DEDUCIBILE -

Read the rest of this entry »