Archive for the ‘CREATIVITA’’ Category

Mappe mentali a cosa servono? Nel post precedente abbiamo parlato di creatività e problem solving abbiamo parlato di uno degli strumenti mappe_mentaliche ci permettono di sviluppare e utilizzare al meglio la nostra creatività. Oggi parleremo delle mappe mentali, uno degli strumenti che si possono imparare al corso di memoria C.I.A.O., e che ci permetteranno di svolgere diverse funzioni sia per quanto riguarda l’apprendimento, il problem solving, lo sviluppo e l’utilizzo della creatività. Le mappe mentali sono uno strumento di apprendimento ideato alla fine degli anni Sessanta dallo psicologo e cognitivista inglese Tony Buzan. Si basano sul presupposto che la mente umana ragiona per immagini e associazioni più che per parole. Read the rest of this entry »

creativitàCreatività e problem solving. Due concetti che vanno decisamente a braccetto. Il problem solving è quella capacità che ci permette di trovare soluzioni alternative ad un determinato problema. E’ un’abilità molto richiesta dalle aziende, utilizzata molto in campo pubblicitario e decisamente utile per migliorare le proprie capacità di apprendimento e memorizzazione. Ma in che modo la creatività può influire sulla nostra abilità di risolvere problemi? La creatività si basa sull’uso di tecniche di pensiero divergente cioè volto alla scoperta e alla ricerca di molteplici punti di vista attraverso cui guardare il problema. Un problema può essere definito come una questione da risolvere partendo da una serie di dati iniziali noti che vengono combinati attraverso il ragionamento, in modo più o meno innovativi. Esistono numerose tecniche creative che ci permettono di sviluppare la nostra capacità di risolvere problemi. Read the rest of this entry »

Un’altra grande storia che merita di essere raccontata…

Come riportato nei post precedenti, entrare in medicina, oggi, rappresenta un grande successo.

Questo anno è toccato a Giulia Russo, catanese, ha superato il test d’ingresso in Medicina in tutte le facoltà Universitarie in cui ha concorso. Abbiamo intervistato Giulia, ecco i sui risultati e le sue considerazioni sul suo successo e su cosa ha fatto la differenza per poterlo raggiungere.

-Esame in Medicina e Chirurgia, San Raffaele di Milano, prova scritta, 3309 candidati per 100 posti disponibili, SUPERATO come 33’ in graduatoria;

-Esame in Medicina e Chirurgia, Cattolica di Roma, prova scritta, 6265 candidati per 600 posti disponibili, SUPERATO come 128’ in graduatoria;

-Esame in Medicina e Chirurgia, Cattolica di Roma, prova orale, 600 candidati per 282 posti disponibili, SUPERATO come 81’ in graduatoria;

-Esame in Medicina e Chirurgia, Università di Pavia, prova scritta, 1263 candidati per 196 posti disponibili, SUPERATO come 160’ in graduatoria. Read the rest of this entry »

Realizzare un sogno… Indossare il camice bianco. La strada è ancora lunga, ma come si dice “chi ben comincia è a metà dell’opera”.

In un ambiente universitario sempre più competitivo. La volontà di vincere porta ad affrontare tutti gli ostacoli e a trovare il modo per superarli.

Vogliamo raccontarvi un’altra esperienza di successo. Lei è Rosy Cotroneo, giovane studentessa messinese, che quest’anno ha fatto l’en plein ai test d’ingresso per le facoltà di medicina  e chirurgia.

Ecco i suoi risultati:

  • San Raffaele di Milano, prova scritta, 5000 candidati per100 posti disponibili – SUPERATO CON SUCCESSO
  • Campus biomedico Roma, test scritto e orale 2000 candidati per 110 posti disponibili – SUPERATO CON SUCCESSO
  • Facoltà di Medicina e chirurgia di Messina, prova scritta 2000 candidati per 200 posti disponibili – SUPERATO CON SUCCESSO Read the rest of this entry »

La creatività è la facoltà umana di produrre nuove idee per migliorare la vita. La creatività, in quanto facoltà può essere considerata come una potenzialità, una scelta che ognuno di noi ha la possibilità di fare. Scegliere di essere creativi implica che si può non esserlo. La facoltà suggerisce l’arbitrarietà il non necessario. Quindi per poter utilizzare la creatività è necessario avere uno scopo, un obiettivo e una forte motivazione. Chi fino ad ora si è occupato di “creativi” ha masso in evidenza il fatto che non esiste una personalità tipo, l’unica cosa che accomuna i creativi è la tenacia, la passione e l’impegno nell’atto creativo. Quindi chiunque può essere creativo. Esattamente come la memoria (vedi anche Allenare la memoria), la capacità di ricordare e di ritenzione delle informazioni, anche la creatività va allenata e tenuta in costante esercizio. Per essere allenata la creatività richiede costanza, tenacia, ottimismo, fiducia in se stessi e nelle proprie capacità. Read the rest of this entry »

Chi di noi non vorrebbe essere più creativo? Nel mondo dove il fare, la praticità, le competenze assumono sempre maggiore importanza, spesso ci capita di sentirci totalmente incapaci di esprimere la nostra creatività. Un classico esempio è quello dei biglietti di auguri o delle cartoline. Non sappiamo mai cosa scrivere e ci scervelliamo per trovare la frase più adatta alla situazione.  Il tema della creatività è qualcosa di sempre attuale. Tutti vorremmo avere quel tocco creativo che ci contraddistingue. Esistono diverse strategie che ci possono aiutare a sviluppare la creatività, ad intensificare il nostro flusso di idee. Nei post precedenti abbiamo visto strategie come il brainstorming, le mappe mentali o utilizzo del pensiero laterale siano veramente utili per sviluppare il nostro emisfero creativo. Read the rest of this entry »