mimica_felicità_microespressioniLa felicità è l’emozione che ciascuno di noi desidera di più. Ognuno di noi vuole essere felice, molte persone organizzano la propria vita in modo da avere il maggior numero di occasioni per essere felici.

Quando siamo felci esprimiamo la felicità con ogni parte del nostro corpo e in particolare con il volto. Il sorriso è socialmente riconosciuto come l’emblema della felicità, ma quando osserviamo la mimica facciale di una persona, non dobbiamo limitarci ad osservarne il sorriso, in quanto questo è utilizzato molto spesso per mascherare altre emozioni, per lo più negative.

La mimica facciale della felicità di compone dell’azione in particolare di due zone del volto: gli occhi e la bocca. Gli angoli della bocca di una espressione felice appaiono tirati all’indietro e sollevati, il movimento della bocca provoca un sollevamento delle guance e la formazione di due lunghe rughe che partono dal naso e arrivano fino ai lati della labbra. La palpebra si solleva e ai lati degli occhi compaiono delle piccole rughe orizzontali. E’ proprio quest’ultimo l’elemento che ci permette di distinguere un sorriso vero da un sorriso falso. In una espressione di felicità simulata, non compaiono le “zampe di gallina” ai lati degli occhi.

Analizziamo la mimica di questa espressione con il supporto di un video estratto dal canale YouTube Microespressioni.

Al secondo “18 possiamo notare un’espressione di felicità sentita. Le labbra sono sollevate e  stirate all’indietro, si notano chiaramente le due rughe rino-labiali e quelle ai lati degli occhi. L’espressione non verbale è inoltre accompagnata dalla mimica paraverbale, ossia da una risata.

Possiamo infine distinguere quattro tipi diversi di felicità:

- felicità da piacere: deriva da sensazioni fisiche positive.

- felicità da eccitazione: avviene quando si è molto interessati a qualcosa.

- felicità da sollievo: sopraggiunge alla fine di un dolore.

- felicità del concetto di sé: deriva dal sentirsi apprezzati dagli altri.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali nella sede più vicina

Leave a Reply