Archive for August, 2013

A tutti noi piacerebbe essere in grado di capire se una persona ci sta dicendo la verità o una bugia, soprattutto quando ci troviamo in situazioni critiche o particolari. Purtroppo o per fortuna la lettura della mente è una dote che non appartiene al genere umano. Ma gli studi sulla comunicazione non verbale, sul linguaggio del corpo e soprattutto sulle microespressioni facciali, ci permettono oggi, attraverso l’attenta osservazione di alcuni segnali, di riuscire a capire, non cosa esattamente il nostro interlocutore ci nasconde, ma almeno possiamo essere in grado di comprendere se ci sta dicendo o meno una bugia.

Quindi quando ci troviamo davanti al dilemma “menzogna o verità?!?”, ecco quali sono alcuni segnali da osservare per scoprirlo e toglierci il dubbio. Read the rest of this entry »

Sono online da questa mattina sul portale Universitaly i dati relativi ai percentili del voto di maturità per l’anno scolastico 2012/2013 di tutte le scuole italiane per ciascuna commissione.

Il meccanismo dei bonus, come indicato dal Decreto ministeriale dello scorso 12 giugno prevede che il punteggio (da 1 a 10 punti), venga attribuito se e solo se sono rispettati entrambi i seguenti parametri:

- bisogna aver ottenuto un voto maggiore o uguale a 80/100 all’esame di stato;

- il voto deve essere maggiore o uguale all’80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d’esame nell’anno scolastico 2012/13.

Come funziona?

Per coloro che hanno sostenuto l’esame di Stato nel 2013

Per conoscere il percentile di riferimento della propria scuola/commissione bisogna andare sulla pagina di Universitaly dedicata al bonus maturità, indicare nel menù a tendina

- l’esame di stato sostenuto: “in Italia a.s. al 12/13”

- la provincia di appartenenza della scuola

- il tipo di scuola frequentato (es: liceo scientifico, classico, istituto magistrale ecc.)

Comparirà automaticamente una lista di scuole e, per ciascuna scuola, le sezioni e le commissioni d’esame.

Il percentile indica la soglia di partenza per l’assegnazione del bonus.

 

Ad esempio, all’Istituto Bernini di Genova, la sezione VA ha come 80esimo percentile 77. Ciò vale a dire che tutti gli studenti che hanno ottenuto un voto alla maturità dal 80 in su riceveranno il bonus maturità. I punti che verranno assegnati sono indicati nella tabella pubblicata sul sito del Miur (vedi foto sotto)

Quando l’80esimo percentile è superiore a 80, ad esempio l’istituto Calasanzio riporta come soglia 90, vuol dire che avranno diritto al bonus maturità solo gli studenti che avranno ottenuto un punteggio uguale o superiore ai 90/100 all’esame di maturità. Come possiamo vedere nella tabella quindi, si potranno ottenere da 4 a 10 punti, in base al voto dell’esame di stato.

 

Per coloro che hanno sostenuto l’esame di Stato negli anni precedenti

Basterà indicare, nel menù a tendina:

- l’esame di stato sostenuto “in Italia aa.ss. precedenti al 12/13”

- la provincia di appartenenza della propria scuola

comparirà una tabella con i diversi tipi di istituto presenti in quella provincia.

 

Ad esempio, gli studenti che hanno frequentato gli istituti professionali a Genova avranno come soglia di partenza 81, mentre gli studenti dei licei classici partiranno da una base di 93 punti. La modalità di assegnazione del bonus seguirà lo stesso criterio utilizzato per gli studenti che si sono diplomati quest’anno, quindi secondo la tabella pubblicata dal Miur.

Sarà fondamentale, come indicato nel bando di concorso e sul portale Universitaly, il giorno seguente al test, controllare e confermare la corretta assegnazione del bonus maturità.

 

 

test_medicina_odontoiatriaInizia il conto alla rovescia per tutti gli aspiranti alle facoltà di medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria di tutte le università italiane per l’anno accademico 2013/2014.

Mancano esattamente 10 giorni alla data del test, la tensione sale e rimane ormai poco tempo per prepararsi. Nel frattempo c’è chi tenta il test nelle facoltà private. Oltre 2000 studenti si sono iscritti ieri, mercoledì 28 agosto, alla prova di ammissione per il corso di medicina all’Università San Raffaele di Milano, e sicuramente saranno moltissimi i partecipanti al test d’ingresso di odontoiatria che si terrà domani, venerdì 30 agosto, sempre al San Raffaele. Read the rest of this entry »

La rabbia si manifesta su tutte le aree del viso. A differenza delle altre emozioni le aree del volto che esprimono rabbia devono essere rabbia_mimica_faccialeattivate tutte contemporaneamente altrimenti, il messaggio comunicato dal volto, assume significati diversi.

Nella mimica della rabbia le sopracciglia sono abbassate e ravvicinate, possono rimanere orizzontali o inclinarsi verso il basso, tra le sopracciglia si formano delle rughe verticali, proprio a causa del loro ravvicinamento, le palpebre appaiono tese e gli occhi spesso hanno uno sguardo duro e fisso. Read the rest of this entry »

A partire dal prossimo martedì 27 agosto iniziano le due settimane più attese di quest’anno da migliaia di studenti italiani. In 15 giorni ci test_ammissionesaranno almeno 7 sessioni di esame per l’ammissione ai corsi di laurea delle università private e statali dell’area sanitaria. A fare da apripista il Campus Biomedico di Roma con il test d’ingresso per l’ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie. Mercoledì 28 agosto sarà il turno degli aspiranti Medici del San Raffaele di Milano, mentre il 29 sempre al San Raffaele ci sarà il test di ingresso per il corso di laurea di Odontoiatria. Per martedì 3 settembre è invece in programma la prova di ammissione alle professioni sanitarie dell’Università Cattolica di Roma, mentre per quanto riguarda le prove con data unica nazionale si inizierà sempre il 3 settembre, con il test d’ingresso per Medicina Veterinaria. Read the rest of this entry »

menzogna_microespressioniIndividuare i bugiardi non è sempre facile, anzi non lo è quasi mai, soprattutto se conosciamo poco e niente la persona che abbiamo davanti a noi. Come facciamo allora a capire se il nostro interlocutore ci sta mentendo? I segnali da valutare quando ci rendiamo conto che qualcosa non torna in ciò che ci viene detto, sono molteplici. Dobbiamo infatti prestare attenzione agli occhi, alla dilatazione delle pupille, alle espressioni e microespressioni del volto e aiutarci con l’osservazione anche dei movimenti del corpo, delle mani, della testa e con le tonalità della voce. Read the rest of this entry »