Oltre il 50% della nostra comunicazione avviene a livello non verbale, attraverso il linguaggio del corpo e le microespressioni, anchelinguaggio_corpo_microespressioni quando siamo in silenzio il nostro corpo comunica qualcosa. Le nostre emozioni, gli stati d’animo, le sensazioni, ciò che pensiamo e proviamo, viene espresso dal nostro corpo e dal nostro volto, la maggior parte delle volte in maniera spontanea e inconsapevole.

I gesti che facciamo con le mani e con le braccia, la nostra postura, come muoviamo i piedi, il modo in cui gestiamo lo spazio intorno a noi ci permettono di trasmettere dei messaggi, che anche se non sono espliciti arrivano al nostro interlocutore. Anche se sono meno visibili dei gesti del corpo, le espressioni del volto sono ancora più veritiere nel trasmettere i messaggi. Attraverso le microespressioni facciali comunichiamo le nostre emozioni, piccoli, rapidissimi e quasi impercettibili movimenti del volto che trasmettono ciò che proviamo.

Il linguaggio del corpo e le microespressioni facciali quindi, ci permettono di esprimerci anche quando non sappiamo come fare con le parole, e allo stesso tempo, difficilmente ci permettono di nascondere sentimenti o sensazioni che non vogliamo mostrare. Mentre i gesti del corpo però, sono più facilmente manipolabili e controllabili, le microespressioni facciali sono quasi impossibili da controllare. Possiamo tentare di mascherare la nostra tristezza o la nostra rabbia con un bel sorriso, ma ci saranno sempre alcuni segni sul volto che ci tradiranno. Perché? Le espressioni mimiche delle emozioni sono piuttosto precise, nel senso che ad ogni emozione corrisponde una determinata combinazione di movimenti muscolari. In essenza di uno di questi movimenti, l’espressione è snaturata e quindi non appare come reale.

Linguaggio del corpo e microespressioni facciali, rappresentano la fetta più grande delle nostre relazioni comunicative, imparare a conoscere e interpretare i segnali del nostro corpo è una carta vincente per relazioni di successo in campo lavorativo, professionale, personale e affettivo.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni faccciali.

Accedi al canale YouTube Microespressioni e guarda i video dedicati alla mimica del volto!

Leave a Reply