Anche alla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, si interviene in merito al bonus maturità introdotto quest’anno dall’ ex Ministro Profumo, bonus_maturitacome possibile punteggio aggiuntivo alla valutazione dei test di ammissione ai corsi di laurea a numero chiuso. Stop al bonus maturità è la richiesta della Crui. “Occorre una fase di riflessione in più” sono le parole del Presidente della Crui Marco Mancini, e continua “La cosa più opportuna da fare sarebbe un intervento normativo che bloccasse l’applicazione immediata del provvedimento con riferimento ai dieci punti della maturità e consentisse di rivederne la complessa disciplina dei punteggi nelle scuole e altri elementi caratterizzanti”.

Ma andiamo a vedere quali sono le problematiche riscontrate in merito all’attribuzione del bonus maturità. La norma introdotta a fine aprile dal ministro profumo per la prima volta permette di aggiungere da 4 a 10 punti ottenuti con il voto di maturità (di almeno 80 centesimi) a quelli ottenuti al test di ammissione per l’accesso alle facoltà a numero chiuso. Il problema sta nel meccanismo di calcolo, che inevitabilmente crea disparità tra scuola e scuola. E’ anche il neo Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza a prendere atto della questione e a promettere una riflessione in merito.

Una simulazione fatta da Repubblica sull’attribuzione dei punti bonus usando i risultati delle graduatorie di Medicina e Odontoiatria dello scorso anno, ha riscontrato che per 4 punti in più si possono saltare anche 200 posti in graduatoria, con 10 punti qualche centinaio.

Il bonus viene attribuito esclusivamente a coloro che hanno ottenuto un voto di maturità maggiore/uguale a 80 centesimi, rapportato alla distribuzione in percentili dei voti degli studenti che hanno conseguito la maturità nel 2012 nello stesso istituto. Ciò vale a dire che per avere 10 punti, ossia il massimo, bisognerà diplomarsi con un voto che lo scorso anno è stato superato solo dal 5 dei maturandi della stessa scuola. Per ottenere 8 punti bisognerà superare il punteggio ottenuto dal 10% degli studenti ecc.

Non ci resta quindi che aspettare per vedere cosa succederà nelle prossime settimane.

www.testammissione.org

Fonte www.repubblica.it

Leave a Reply