Innumerevoli sono i segnali del corpo che ci permettono di avere informazioni sui nostri interlocutori e sui loro stati d’animo, e del nostro corpo corso_microespressioni_faccialila parte che maggiormente esprime le emozioni e i sentimenti è il volto. Attraverso la mimica facciale possiamo individuare quei segnali tanto impercettibili quanto significativi che possono essere utili a calibrare la nostra comunicazione. Il corso sulle Microespressioni facciali, ha proprio l’obiettivo di guidarci attraverso il mondo della mimica facciale per capire quali sono le espressioni facciali significative, quali sono gli specifici messaggi che possiamo inviare attraverso la mimica del volto, quali sono le principali emozioni che vengono espresse attraverso il volto e  come fare ad individuare le microespressioni facciali. Perché è necessario fare un corso di microespressioni facciali? Perché per quanto utili e importanti, senza una guida ed uno specifico allenamento, è molto difficile riuscire ad individuare le microespressioni facciali sul volto del nostro interlocutore.

Le microespressioni facciali sono movimenti muscolari rapidissimi che si attivano sul nostro volto nell’esatto momento i cui proviamo un’emozione. Le microespressioni durano meno di un secondo e sono difficilmente individuabili ad un occhi inesperto. Il nostro volto possiede tantissimi muscoli che possono attivarsi contemporaneamente creando diverse combinazioni e quindi espressioni. Ma gli studi condotti da Paul Ekan sulle emozioni e sul solo modo di essere espresse attraverso il volto ci conducono a poter individuare con certezza sette diverse emozioni, che vengono definite primarie, e che hanno una specifica mimica. Le sette emozioni primarie sono: felicità, rabbia, disprezzo, disgusto, paura, tristezza e sorpresa.  Ciascuna di queste emozioni compare sul nostro volto non appena la proviamo. Simulare le microespressioni facciali è molto difficile in quanto è praticamente impossibile comandar volontariamente i muscoli del nostro volto in modo da creare un’espressione corrispondente all’emozione e farla durare meno di un secondo.

Vuoi saperne di più? Vuoi imparare a riconoscere le microespressioni? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali.

Accedi al canale YouTube Microespressioni e guarda allenati a riconoscere la mimica facciale!

Leave a Reply