Possiamo mentire con le parole, ma di certo non con il corpo. Ogni movimento, ogni azione ogni espressione del volto esprimono qualcosa. Il nostro corpo e il nostro volto mandano segnali inconfondibili, veritieri. In una comunicazione le parole possono mentire, sviare, confondere e trasmettere qualsiasi messaggio atto a raggiungere i risultati e gli obiettivi che ci siamo prefissati, ma un anche un abile oratore può essere tradito dal proprio corpo o dal proprio volto. La mimica facciale e quella del resto del nostro corpo sono guidate dal nostro inconscio. Con la mimica esprimiamo emozioni, sensazioni e sentimenti che difficilmente possiamo nascondere, soprattutto davanti ad un occhio esperto. Quindi in una comunicazione sarà sempre il corpo ad avere la meglio sulle parole.

Gli studi fatti sulla comunicazione non verbale e sulle microespressioni facciali, ci portano a comprendere oggi l’importanza del livello inconscio della comunicazione. Un abile oratore non è necessariamente un bravo comunicatore se non è in grado di leggere e interpretare correttamente la mimica del volto e del corpo.

Tutti i gesti che facciamo con le mani, la nostra postura, il modo in cui muoviamo i piedi o come gestiamo lo spazio intorno a noi indicano qualcosa, dicono qualcosa di noi, delle nostre emozioni e del nostro stato d’animo. Tutti questi messaggi sono ancora più accentuati sul nostro volto, che è la parte maggiormente espressiva del nostro corpo. Il volto esprime le emozioni attraverso le microespressioni facciali, che sono tanto difficili da cogliere quanto affidabili. Decine di muscoli del nostro volto si attivano quando proviamo un’emozione. Esistono migliaia di combinazioni di movimenti muscolari ma solo alcune in particolare esprimono determinate emozioni. Gli studi fatti sulle microespressioni facciali ci permettono di imparare a riconoscere queste espressioni, a decodificarle e a ricondurle a ciascuna delle sette emozioni primarie.

Se però possiamo facilmente individuare i gesti espressi attraverso il nostro corpo, molto più complesso è riconoscere le microespressioni in quanto sono rapidissime e si manifestano in maniera del tutto inaspettata sul volto.

Vuoi saperne di più su questo argomento? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali!

Accedi al canale YouTube Microespressioni e guarda i video dedicati alla mimica facciale!

Leave a Reply