Se gli occhi sono lo specchio della nostra anima, la mimica facciale è lo specchio delle nostre emozioni. Il nostro volto è assolutamente ilmimica_facciale mezzo espressivo più importante. Tutte le emozioni che proviamo, in ogni momento della nostra vita vengono espresse attraverso il nostro volto, in maniera del tutto incontrollata. Anche le persone più abili ad auto controllarsi, difficilmente sono in grado di nascondere le emozioni del volto. Le emozioni vengono espresse dal nostro volto attraverso le microespressioni facciali. Le microespressioni facciali sono espressioni del volto rapidissime e quasi impercettibili, solo un occhio esperto ed allenato è in grado di individuare ed interpretare correttamente un’emozione espressa sul volto.

Le prime teorie sulle emozioni e sulle espressioni facciali fanno seguito agli studi di Darwin. Sulle sue teorie infatti lo psicologo americano Paul Ekman approfondì gli studi sulla mimica facciale, confermando la teoria sull’universalità delle emozioni. Le espressioni facciali quindi, sono il risultato delle nostre emozioni, il riconoscimento delle emozioni è innato e non appreso ed è indipendente dalla cultura di appartenenza, dal sesso o dal livello di istruzione. Le microespressioni facciali hanno una durata brevissima, per questo motivo sono difficilissime da individuare. In realtà non basta conoscere semplicemente le microespressioni e quali sono i muscoli del volto che entrano in gioco quando viene provata un’emozione, ma dobbiamo essere in grado di contestualizzare l’espressione che vediamo sul volto del nostro interlocutore, per evitare errori di interpretazione. Come si può capire quando una microespressione davvero esprime un’emozione? Ekman ci fornisce tre chiavi di lettura.
La prima è il tempo ovvero la durata dell’espressione. Ricordiamoci che le microespressioni sono brevissime e durano meno di un secondo. La seconda è la collocazione nel discorso, un’espressione sincera compare sul volto pria di essere espressa verbalmente. Infine l’asimmetria, un’espressione realmente sentita viene espressa in maniera simmetrica sul volto.

Vuoi saperne di più su questo argomento? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali.

Accedi al canale YouTube Microespressioni e allenati a riconoscere le microespressioni facciali!

Leave a Reply