Archive for March, 2013

Riconoscere le menzogne non è sempre facile, tuttavia, prestando attenzione a una serie di indizi riguardanti il comportamento verbale e non verbale di chi abbiamo di fronte, potremmo riuscire a smascherare un’eventuale menzogna nello stesso istante in cui ci viene raccontata. Possiamo riscontrare gli indicatori della menzogna, in particolare sul volto. Il volto è l’area del nostro corpo che più di tutte esprime le emozioni. Ekman, con i suoi studi sulle microespressioni facciali, ci ha permesso di capire, attraverso l’attenta osservazione della mimica del volto, quali sono le emozioni reali e sincere e quando invece un’espressione si verifica in maniera forzata e non veritiera. Ogni emozione viene espressa sul viso attraverso l’attivazione di tre aree del volto. Read the rest of this entry »

Il nostro volto è come una macchina estremamente complessa che ha come funzione primaria quella di creare espressioni e comunicare emozioni.

Il primo studioso che ha posto l’accento sul valore emotivo delle espressioni facciali è stato Charles Darwin. Darwin sosteneva che la maggior parte delle espressioni facciali e delle emozioni fossero utili per comunicare qualcosa. Inoltre i suoi studi ipotizzarono l’universalità del sistema espressivo delle emozioni.

Le osservazioni di Darwin sulle emozioni e sulle espressioni emozionali, sono state approfondite e sviluppate dallo psicologo americano Paul Ekman. Ekman ha esaminato migliaia di espressioni facciali e ha elaborato un modello scientifico per la loro interpretazione. Read the rest of this entry »

Iniziano i primi test per i corsi a numero chiuso per alcune facoltà italiane. Si è iniziato infatti con il Politecnico di Torino il 19 marzo per i corsi di laurea in Ingegneria, ma non sarà l’unico step, altre prove sono previste per  aprile, maggio, luglio e settembre. Lo stesso vale per il Politecnico di Milano che ha già visto centinaia di ragazzi tentare il test di ammissione per quest’anno. A breve tra poco più di due settimane si inizierà invece con il test d’ingresso per accedere ai corsi di laurea di Medicina in lingua inglese. Il test avrà data unica nazionale e sarà uguale per tutti. Il test si svolgerà il 15 aprile in sole sei città italiane che successivamente svolgeranno il corso di laurea: Pavia, Milano, Roma Tor Vergata, Roma La Sapienza, Napoli Seconda Università e Bari. Sarà poi il turno delle aspiranti matricole a Medicina e Odontoiatria dell’Università Cattolica, che ha fissato la data del test al 22 aprile. Il giorno successivo invece un nuovo test in inglese ma per coloro che vogliono accedere ai corso di laurea del San Raffaele di Milano. Read the rest of this entry »

Possiamo mentire con le parole, ma di certo non con il corpo. Ogni movimento, ogni azione ogni espressione del volto esprimono qualcosa. Il nostro corpo e il nostro volto mandano segnali inconfondibili, veritieri. In una comunicazione le parole possono mentire, sviare, confondere e trasmettere qualsiasi messaggio atto a raggiungere i risultati e gli obiettivi che ci siamo prefissati, ma un anche un abile oratore può essere tradito dal proprio corpo o dal proprio volto. La mimica facciale e quella del resto del nostro corpo sono guidate dal nostro inconscio. Con la mimica esprimiamo emozioni, sensazioni e sentimenti che difficilmente possiamo nascondere, soprattutto davanti ad un occhio esperto. Quindi in una comunicazione sarà sempre il corpo ad avere la meglio sulle parole. Read the rest of this entry »

A partire dal 22 aprile sarà online il simulatore del Ministero per prepararsi ai test a numero chiuso. Il numero delle domande sarà uguale a quello della prova vera e propria e le prove potranno essere ripetute più volte. Un cronometro scandirà il tempo e il test si interromperà allo scadere dello stesso. Il ministro Profumo afferma: “Le domande saranno più attinenti ai programmi delle superiori e saranno diminuiti i quesiti di cultura generale”

Il simulatore sarà pubblicato sul sito del Miur quindi tre mesi prima dell’inizio delle prove, le aspiranti matricole avranno quindi questo periodo di tempo per esercitarsi ai test d’ingresso per accedere alle facoltà a numero programmato. Read the rest of this entry »

Quali sono gli elementi per smascherare una bugia? Come possiamo capire se la persona che abbiamo di fronte mente o dice la verità? Smascherare una bugia dal comportamento verbale, si rivela spesso un’impresa difficile. Le parole sono facilmente controllabili, e a meno che non siamo in grado di leggere nella mente delle persone, non possiamo fare un totale affidamento sulle parole. In realtà non esiste un vero e proprio segnale univoco di menzogna, ma per capire se una persona ci sta mentendo o se dice la verità dobbiamo raccogliere diversi elementi, non solo verbali ma anche non verbali e paraverbali. Armonia, in questo caso, è sinonimo di verità, quando verbale, non verbale e paraverbale, sono allineati, comunicano cioè lo stesso messaggio, allora il nostro interlocutore è sincero con noi. Perché le parole non sono totalmente affidabili, mente i gesti del corpo e del volto lo sono? Read the rest of this entry »