Perché le persone mentono? E quali sono i segnali per smascherare un bugiardo? C’è chi mente per difendersi, che mente per nascondere indizi_menzognadei fatti, c’è chi mente per ingannare e imbrogliare. Ma indipendentemente dalla motivazione che spinge una persona a mentire, una menzogna rimane sempre un menzogna e spesso è difficile smascherare un bugiardo. Di solito quando cerchiamo di capire se una persona ci mente ci concentriamo sugli indizi provenienti dalle sue parole rischiando di cadere spesso in errore. Infatti a differenza del corpo e della mimica facciale le parole sono facilmente controllabili.

I segnali per smascherare un bugiardo sono quelli provenienti dal tono della voce, dai movimenti del corpo e dalla mimica facciale. E’ infatti molto difficile nascondere i cambiamenti del tono di voce quando si producono emozioni in conflitto, e in fondo nessuno è in grado di mentire, sapendo di mentire, in tutta tranquillità. Per lo stesso motivo, anche il corpo lascia trasparire segnali compromettenti, non perché risulti difficile controllare i movimenti corporei, ma perché generalmente si tende ad ignorarli o, quanto meno, a sottovalutarli. Si è troppo occupati ad analizzare le parole di chi parla. Certamente anche le parole hanno il loro peso nello smascheramento di un inganno: spesso, infatti, esse dicono una cosa mentre la voce, i gesti, l’espressione facciale ne rivelano un’altra.

Possiamo individuare indizi di inganno nella voce come ad esempio pause troppo lunghe o troppo frequenti, esitazioni, utilizzo nel discorso di espressioni verbali quali “ehm” o “uhm” ripetuti indicano delle pause mentali, durante le quali si cerca di costruire un racconto. Anche le alterazioni del tono della voce possono lasciare trasparire l’inganno, perché non facilmente camuffabili.

Possiamo individuare indizi di inganno nei gesti del corpo come i lapsus gestuali che sono molto attendibili in quanto rivelano ciò che si vorrebbe tenere nascosto. Oppure nei gesti illustratori che tendono a diminuire e ad essere tenuti sotto controllo quando si mente. Infine tutte le manipolazioni utili a scaricare una tensione emotiva dovuta allo stato d’animo che si ha quando si mente.

Infine possiamo individuare indizi di menzogna sul viso che analizzeremo nel prossimo post.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali.

Leave a Reply