Ecco le date dei workshop di microespressioni facciali a Genova, Milano e Roma che si terranno nelle prossime due settimane. “La verità sul nostro volto” è l’argomento delle tre serate. Gli appuntamenti sono fissati per i giorni:

GENOVA: Martedì 22 gennaio 2013 dalle 18,00 alle 21,00 c/o Piazza della Vittoria, 15/D
MILANO: Giovedì 24 gennaio 2013 dalle 20,30 alle 22,30 c/o Via Kramer, 17-19
ROMA: Giovedì 31 gennaio 2013 dalle 18,00 alle 20,00 c/o Via Tagliamento,18.

Argomento delle serate saranno la mimica facciale, l’espressione delle emozioni attraverso i movimenti mimici del volto e la menzogna.

Ma cosa sono le microespressioni facciali? Le microespressioni sono brevi e involontarie espressioni del viso che manifestiamo quando proviamo un’emozione. Sono manifestazioni emotive rapidissime e per questo sono difficili da cogliere senza averne alcuna esperienza e sono tanto impercettibili quanto fondamentali per comprendere lo stato d’animo della persona che abbiamo di fronte. In genere durano meno di un secondo, le espressioni che in genere durano alcuni secondo sono false o sono utilizzate per nascondere un’altra emozione. Ad esempio il sorriso viene spesso utilizzato per nascondere un’emozione “negativa” come la rabbia o la tristezza. Ma come è possibile capire se un’emozione è vera o falsa? Oltre alla decodifica vera e propria ci sono tre linee guida che ci permettono di capire con facilità se l’espressione che vediamo sul volto del nostro interlocutore sia vera o meno. Prima di tutto dobbiamo osservare se ci sono delle asimmetrie. Le espressioni non vere, falsificate, sforzate, si manifestano in maniera asimmetrica sul volto, presentando una maggiore intensità su uno dei due lati del volto. In secondo luogo, come abbiamo già detto prima dobbiamo osservare i tempi. Un’espressione spontanea non è controllabile e dura meno di un secondo. Se notiamo un’espressione che si prolunga nel tempo probabilmente è un’espressioni costruita. Infine dobbiamo ricordarci di osservarne la collocazione nel contesto. In generale le espressioni che non sincronizzate con i gesti del corpo e con le parole sono indice di falsità. Inoltre dobbiamo ricordare che le espressioni facciali tendono a manifestarsi contemporaneamente o poco prima delle parole.

Vuoi saperne di più o partecipare al workshop? Richiedi maggiori informazioni sulla serata e indica la sede più vicina a te!

Leave a Reply