Da alcuni anni assistiamo ad un interesse sempre maggiore per il linguaggio del volto e per il linguaggio non verbale. In un mondo dove linguaggio_volto_corpole parole non sono più sufficienti e dominato dalle immagini, l’attenzione sugli altri livelli comunicativi incuriosisce sempre di più aziende, professionisti e studenti. Il linguaggio del volto e la comunicazione non verbale ricoprono una percentuale decisamente consistente delle nostre interazioni, stiamo parlando di più del 90%. La comunicazione del corpo, si muove spesso a livello inconsapevole, sia per chi produce il messaggio sia per chi lo riceve. E così nelle nostre interazioni può accadere che ascoltiamo le parole del nostro interlocutore, ma il nostro inconscio recepisce un messaggio differente. L’incongruenza tra il parlato e il non verbale, destabilizza le nostre interazioni, ecco perché è importante saper interpretare ciò che il corpo esprime ed essere in grado di gestire la nostra comunicazione in modo tale da riuscire a comprendere il nostro interlocutore e di riuscire a farci comprendere da lui.

La comunicazione non verbale si attua attraverso i gesti, la prossemica cioè il modo in cui gestiamo il nostro spazio personale, la comunicazione paraverbale cioè il timbro, il tono e il volume della voce e soprattutto attraverso la mimica facciale. Il nostro volto infatti è la parte del nostro corpo che invia un maggior numero di messaggi e che difficilmente ci permette di simulare. Infatti i messaggi inviati attraverso il nostro volto con le microespressioni facciali avvengono in maniera inconscia. Un altro elemento che può farci comprendere lo stato d’animo del nostro interlocutore è l’osservazione dell’interazione delle mani con il volto. Prestare attenzione al linguaggio non verbale, individuarne alcuni segnali, propri e degli altri, può diventare un vantaggio nei rapporti interpersonali e motivo di successo e riuscita anche in campo professionale.

Vuoi saperne di più sul linguaggio non verbale e sulla mimica facciale? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario di Microespressioni facciali.

Accedi al canale YouTube Microespressioni e guarda i video dedicati!

Leave a Reply