Conoscere il linguaggio del corpo e come funziona la comunicazione non verbale rappresenta una risorsa importantissima nella vita di tutti linguaggio_corpoi giorni, per migliorare il nostro livello di comunicazione e per migliorare le nostre relazioni. Le applicazioni della comunicazione non verbale possono essere molteplici, e possono essere utilizzate in ogni ambito della nostra vita quotidiana.

Essere in grado di leggere e di interpretare i gesti e i movimenti involontari dei nostri interlocutori, ci permette di comprendere meglio la personalità di chi abbiamo di fronte. Spesso ci capita di tentare di nascondere un sentimento o un’intenzione per paura di essere giudicati o di non piacere, a volte lo facciamo con l’intento di mentire spudoratamente. La giusta interpretazione della mimica facciale, dei gesti del corpo, della postura di una persona, può esserci utilissima per riuscire a capire il suo reale stato d’animo, se si trova a disagio o in tensione, se con il corpo ci comunica di non voler affrontare un determinato argomento o se la mimica del volto ci comunica che ci sta dicendo una bugia. Tali conoscenze ci permettono quindi di creare una situazione di empatia con l’altra persona.

Inoltre a volte ci capita di trovarci in situazioni in cui è importante sapere che opinione ha di noi una persona, come ad esempio in un colloquio di lavoro, ma anche nella vita privata. Identificando i messaggi non verbali e interpretandoli nel giusto contesto, possiamo conoscere esattamente cosa pensa veramente l’altro di noi. Nel linguaggio non verbale, ci sono anche gesti e comportamenti, che sempre nel giusto contesto, hanno un significato ben preciso. Ci sono i segnali di rifiuto come lo sfregamento del naso, la chiusura ad una persona o ad un argomento di conversazione come l’incrocio delle braccia. Esistono segnali di tensione che corrispondo a grattamenti compulsivo o scarichi tensionali sugli oggetti (come ad esempio la penna, bottoni, orecchini). Infine essere consapevoli del nostro linguaggio del corpo ci permette, non solo di comunicare meglio con gli altri, ma anche di capire che messaggi diamo a noi stessi. Perché se diciamo di essere felici, ma la nostra postura è chiusa, ricurva, a testa bassa, forse non siamo totalmente sinceri con noi stessi ma ci stiamo auto convincendo.

Vuoi saperne di più? Vista il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario in Comunicazione Avanzata e Pnl.

 

 

 

 

Leave a Reply