Nel post precedente abbiamo parlato delle basi per imparare come comunicare con efficacia. Oggi continueremo a parlare di questo comunicazione__efficaceargomento analizzando alcuni fondamentali della comunicazione efficace. La comunicazione efficace si vale dell’apporto di diverse discipline, in particolare la Pnl, programmazione neurolinguistica fornisce strumenti e tecniche che permettono di comunicare con maggiore facilità. Uno dei temi che la Pnl ci permette di conoscere per poter comunicare con maggiore efficacia ha a che fare con i canali comunicativi. Esistono fondamentalmente tre canali attraverso i quali comunichiamo con gli altri: il canale visivo, quello uditivo e quello cinestetico.

La comunicazione avviene quindi attraverso i nostri cinque sensi ossia: attraverso la vista (segni, movimenti, forme, colori), attraverso l’udito (parole, musica, suoni) e attraverso il movimento del corpo nello spazio (sensazioni tattili, contatto del corpo con l’ambiente esterno), infine può avvenire attraverso una combinazione di queste tre modalità. Ognuno di noi ovviamente possiede tutti e cinque i sensi e comunica quindi utilizzando tutti e tre i canali comunicativi, ma ognuno di noi ne utilizza uno in particolare più di tutti gli altri. Ed è proprio ciò che la Pnl mette in rilievo, cioè il fatto che non tutti utilizziamo in uguale maniera queste diverse modalità, al contrario le persone anzi si caratterizzano generalmente per avere una modalità di comunicazione preferenziale e altre due modalità subordinate. Gli individui vengono quindi divisi in visivi, che nella comunicazione utilizzano prevalentemente la vista; in uditivi, coloro cioè che si affidano maggiormente all’udito; infine i cinestetici, che impiegano in particolare alle sensazioni tattili.

Conoscere le nostre modalità e quelle dell’altro, è fondamentale per le nostre comunicazioni. Inoltre una comunicazione per essere efficace deve tenere presente tutti e tre i diversi canali, in modo da poterli utilizzare al meglio a seconda di chi si ha di fronte.

Ovviamente se abbiamo di fronte un solo individuo sarà facile utilizzare al meglio uno dei canali comunicativi, se ci troviamo di fronte ad un pubblico invece, dovremo essere in grado di utilizzarli in maniera uguale per riuscire a coinvolgere tutto il nostro pubblico.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario in Comunicazione Avanzata e Pnl.

Leave a Reply