La rabbia è quell’emozione che ci fa provare odio o comunque un sentimento negativo verso gli altri. Nell’espressione della rabbia completa rabbiasul volto, nonostante ogni singola area del viso presenti piccoli segni che indicano la rabbia, se essi non compaiono contemporaneamente in tutte e tre le aree principali del viso ci sarà difficile riuscire ad individuare l’espressione di rabbia sul volto del nostro interlocutore. Solitamente nell’espressione mimica della rabbia le sopracciglia si presentano abbassate e ravvicinate, le palpebre sono tese, e le labbra sono serrate, inoltre se guardiamo negli occhi il nostro interlocutore possiamo notare anche uno sguardo duro e intenso.
Nella mimica della rabbia le sopracciglia possono inclinarsi verso il basso o abbassarsi restando orizzontali. Le sopracciglia avvicinandosi creano delle rughe verticali che partono dal naso e vanno verso il centro della fronte. Nella mimica della rabbia non compaiono mai rughe orizzontali, fatta eccezione per quelle che contribuiscono alla conformazione naturale del volto.

Insieme alle sopracciglia possiamo notare espressioni di rabbia anche negli occhi e nella bocca. Se la mimica delle sopracciglia si verifica su un viso neutro non necessariamente è indicativa di un sentimento di rabbia. Nella mimica della rabbia gli occhi possono apparire aperti, il che significa che la rabbia è lieve, oppure chiusi, sta a significare che la rabbia è più intensa. Anche per la bocca esistono due mimiche differenti. La bocca a labbra serrate, si presenta quando si attacca fisicamente passando all’azione o quando si cerca di controllare la rabbia. La bocca aperta, invece, si presenta quando si grida o si risponde a parole ad un attacco.

Guarda il nuovo video estratto dal Canale YouTube Microespressioni

Nel video al secondo “51 possiamo notare una mimica di rabbia completa. Le sopracciglia sono abbassate e ravvicinate, gli occhi sono chiusi quasi in una fessura. La bocca invece è aperta e i denti digrignati.

La rabbia può variare di intensità da lieve irritazione al furore. L’intensità della rabbia si può manifestare nella tensione delle palpebre o nella sporgenza dell’occhio, oppure da quanto sono serrate le labbra. Nell’espressione di rabbia a bocca aperta la maggiore o minore apertura della bocca dipende dall’intensità.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario in Microespressioni facciali.

 

Leave a Reply