I metaprogrammi secondo la Pnl sono i filtri che ciascuno di noi utilizza per scegliere verso cosa prestare attenzione. Con l’utilizzo dei metaprogrammimetaprogrammi eliminiamo delle parti oggettive della realtà, creando una mappa personale, e quindi soggettiva. Sono schemi di comportamento standardizzati, anche se possono cambiare con il tempo e, soprattutto, alterarsi in base allo stato d’animo del momento. Ci permettono di analizzare e identificare gli stili di pensiero e di apprendimento delle persone. Conoscere questi schemi può aiutarci a prevedere le azioni delle persone con le quali ci relazioniamo, in quanto indicano in che modo ognuno di noi struttura la propria mappa del mondo e nello stesso tempo come scegliamo ed organizziamo le nostre esperienze.
Ecco alcuni dei metaprogrammi principali:

Associato – Dissociato. Differenziano le persone che preferiscono associarsi alle emozioni da quelle che ne restano distaccate, quindi dissociate.

Procedurale – Opzionale. E’ un filtro motivazionale e si riferisce al modo in cui agiamo. Gli opzionali sono coloro che agiscono immediatamente di fronte ad uno stimolo. Mentre il procedurale ha bisogno di compiere una serie di passaggi prima di passare all’azione.
Verso – Via da. E’ un metaprogramma legato alla motivazione. Nel senso che si distinguono persone che sono motivate dal desiderio di raggiungere un qualcosa, quindi Verso, da persono che focalizzano la propria attenzione su ciò che non vogliono, quindi Via da.

Accordo – Disaccordo. Fa riferimento alla modalità che abbiamo di relazionarci con gli altri. Ci sono persone che tendono ad essere sempre in accordo con gli altri, altre persone che tendono ad essere sempre in disaccordo, indipendentemente dal contenuto.

Essere – Avere. Ci sono persone che paradossalmente, prima di avere una cosa, debbono desiderarla moltissimo, queste sono denominate Essere. Gli Avere, invece, debbono possedere subito il loro oggetto del desiderio e se non ci riescono, con il tempo perdono interesse nei suoi confronti.
Familiarità – Novità. Alcune persone sono maggiormente sensibili alle novità, anzi, le ricercano. Altre preferisco le cose che conoscono già e vanno sempre alla ricerca di qualcosa di familiare.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario in Comunicazione Avanzata e Pnl.

Leave a Reply