Il 93% della comunicazione è gestita dall’inconscio. Il 93% delle nostre comunicazioni avviene a livello non verbale, e una grande percentuale è gradimento_microespressionioccupata dal linguaggio del corpo. Oggi vedremo quali sono i segnali di gradimento nelle microespressioni. Infatti il volto è la parte più espressiva del nostro corpo. Il volto lascia sempre trasparire ciò che proviamo, soprattutto perché il volto agisce in maniera inconscia, spesso senza il controllo della mente. Conoscere il suo modo in cui si esprime il volto significa sapere cosa prova il nostro interlocutore e capire se quello che stiamo facendo è giusto oppure sbagliato. L’inconscio si esprime attraverso messaggi di gradimento e di rifiuto. Ecco quali sono alcuni segnali di gradimento che possiamo individuare sul volto.

1. Bacio analogico, le labbra si arricciano lievemente come per voler dare un bacio, che in realtà non è rivolto a nessuno in particolare ma esprime gradimento verso l’argomento trattato o il soggetto che ha di fronte.

2. Pressione della lingua all’interno delle guance, significa che l’interlocutore sta iniziando a gradire ciò che diciamo

3. Linguino, consiste nella rotazione della lingua sulle labbra, è il massimo segnale di gradimento nei confronti dell’argomento o del soggetto che abbiamo di fronte.

4. Moridicchiarsi le labbra, è indice di grande coinvolgimento emotivo.

Ora analizziamo il video estratto dal canale YouTube Microespressioni

Nel video possiamo notare al secondo “20 e ripetuto a rallentatore al secondo “43, un segnale di gradimento: il linguino. Il personaggio infatti mostra gradimento per ciò che sta facendo o probabilmente all’idea di ottenere un risultato soddisfacente.

Cliccando qui possiamo vedere un altro esempio di segnale di gradimento, per riuscire a comprendere meglio.

Ovviamente, per quanto riguarda i segnali di gradimento, ne esistono molti altri che coinvolgono anche il resto del corpo, non solo il volto quindi.

Per saperne di più su questo argomento visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario in Microespressioni facciali.

Leave a Reply