Visualizzare per memorizzare. Che relazione c’è tra visualizzazione e memorizzazione? E’ possibile utilizzare la visualizzazione come strumento per apprendere efficacemente le informazioni? Prima di rispondere a queste domande iniziamo dicendo che la visualizzazione è quell’atto mentale, attivo o passivo, che ci permette di vedere dentro e fuori di noi. Possiamo fissare un oggetto qualsiasi nella realtà di fronte a noi come, ad esempio, un mela rossa, lucida e succosa e possiamo successivamente chiudere gli occhi e continuare a vederla. Ognuno di noi, per natura, è  in grado di produrre immagini attivamente. Purtroppo è una funzione che la maggior parte delle persone non utilizza. Un po’ per abitudine un po’ per convenzione abbiamo spesso la tendenza a subire passivamente le immagini e le informazioni invece di richiamarle attivamente, come esercizio per rendere la mente più veloce nell’elaborare i pensieri. La visualizzazione è uno strumento potentissimo per la mente poiché è in grado di allargare la visione d’insieme e di espandere il ragionamento che solitamente è limitato al linguaggio verbale. Utilizzare la visualizzazione migliora le nostre capacità mnemoniche e stimola le funzioni mentali che solitamente non utilizziamo. La visualizzazione è una strategia che ci permette di ricordare molte più informazioni rispetto al normale linguaggio, non a caso l’80% della nostra memoria funziona attraverso degli input visivi. Proprio per questo motivo ai corsi di memoria una delle prime strategie che viene insegnata è quella della visualizzazione. Questa strategia ovviamente non rimane fine a se stessa ma se abbinata ad altre mnemotecniche ci permette di raggiungere risultati davvero soddisfacenti. Ad esempi, dopo che abbiamo studiato e creato una mappa mentale attraverso la fotografia mentale e la visualizzazione possiamo memorizzare e riprodurre mentalmente la mappa mentale. Un altro esempio è la memorizzazione di informazioni, come vocaboli o parole astratte. Quando memorizziamo questo tipo di informazioni utilizziamo il pav, che nel suo processo contiene anche una fase di visualizzazione.

Insomma la visualizzazione è uno strumento decisamente utile per migliorare e rafforzare le nostre capacità di memorizzazione.

Se vuoi saperne di più visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply