Continuiamo il post precedente sulle Tecniche di memoria. Oggi vedremo quali sono le caratteristiche della memoria utili per ricordare caratteristiche_memoriacon efficacia. Abbiamo introdotto l’argomento sulle tecniche di memoria cercando di capire cosa bisogna sapere prima ancora di apprendere le strategie di memorizzazione efficace. Abbiamo visto che non è la quantità di volte che ripetiamo una cosa che ce la farà ricordare, ma l’emozione che viviamo quando ci arriva un input dall’esterno .

A scuola ci hanno sempre insegnato il metodo del leggi, sottolinea, riassumi e ripeti. Che però fa lavorare solo il nostro emisfero sinistro e razionale. Invece per essere più efficaci nella memorizzazione, indipendentemente dall’argomento che vogliamo affrontare, dobbiamo essere in grado di utilizzare anche il nostro emisfero destri, sede della creatività e delle emozioni. Ci capita molto spesso però di dover ricordare delle cose che non ci creano nessuna emozione.

Per farcele entrare in testa dobbiamo quindi cercare di renderle più coinvolgenti e di creare un legame emotivo con l’informazione da ricordare. Ecco perché in questi casi intervengono le tecniche di apprendimento efficace.

Le tecniche di apprendimento efficace tendono a sfruttare alcune della caratteristiche della nostra memoria, che sono quelle che utilizziamo naturalmente e inconsciamente per ricordare momenti o eventi particolari della nostra vita. La nostra memoria ha per natura quattro caratteristiche, le principali che ci permettono di ricordare con facilità diversi tipi di informazioni.

La nostra memoria prima di tutto è prevalentemente visiva, cioè ci permette di ricordare con maggiore facilità le immagini. Ci sarà capitato tantissime volte, ad esempio,  di ricordare il volto di una persona ma non il nome. Ciò vale a dire che fin da bambini impariamo a riconoscere ciò che ci circonda prima attraverso le immagini e solo in un secondo momento attraverso i suoni e le parole.

La  nostra memoria ha una capacità associativa potentissima. Siamo naturalmente abituati a fare associazioni continue. Basta la vista di un oggetto ad esempio per ricordarci una persona.

La  nostra memoria è estremamente creativa, è cioè in grado di registrare con grande facilità le informazioni che  non appartengono alla nostra quotidianità. E’ molto più facile ricordare una persona vestita in maniera eccentrica piuttosto che un gruppo di persone in giacca e cravatta.

E infine come abbiamo già detto ha una componente estremamente emotiva, tutto ciò che suscita in noi forti emozioni verrà ricordato anche per tutta la vita.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply