Studiare non è un piacere? Non appena senti la parola studio la tua motivazione ha un picco verso il basso? Apprendimento e motivazione solitamente non vanno a braccetto. Per ogni studente la parola studio rappresenta spesso uno scoglio, un peso da portare un obbligo da assolvere. Vi siete mai chiesti come sia possibile trovare la motivazione giusta per approcciarsi in maniera migliore allo studio?

La motivazione è alla base di ogni successo. Accade nello sport, nel lavoro, nella vita quotidiana e anche nello studio. Riuscire a trovare la giusta motivazione non sempre è semplice, ma possiamo provarci. E’ tutta una questione di approccio. Cambiare il modo in cui ci approcciamo ad un testo può sicuramente aiutarci a trovare una nuova motivazione allo studio. Quello che viene insegnato al corso di Memoria, oltre alle strategie di memorizzazione è proprio questo. Un approccio differente allo studio che faccia andare a braccetto apprendimento e motivazione. Le strategie di apprendimento efficace quindi ci insegnano a cambiar punto di vista. Prima di tutto lo studio non è più un qualcosa che assimiliamo passivamente, ma diventa un processo attivo attraverso il quale lo studente completa con nuove nozioni le conoscenze che già possiede. Attraverso il metodo di studio organico e le mappe mentali impariamo appunto ad essere meglio organizzati quando studiamo e a sfruttare al meglio tutte le fasi che compongono il processo di apprendimento. Si inizia dagli appunti, come prenderli in maniera efficace per poter riuscire a sfruttarli meglio quando poi dovremo studiare sui libri di testo. Si passa poi alla fase dello studio dei libri. La fase di preparazione allo studio è fondamentale.

Quindi porsi degli obiettivi importanti ma realizzabili prima di iniziare a studiare. Farsi domande che stimolino l’attenzione e la curiosità. Visualizzare un successo. E poi si entra nella fase vera e propria dell’apprendimento, come organizzare il testo, trovare i concetti e le parole chiave importanti, riportare tutto quello che c’è da sapere sulle mappe mentali e integrare con gli appunti. E infine la memorizzazione della mappa mentale con le tecniche di memoria.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply