Continuiamo l’argomento introdotto precedentemente su come fare una mappa mentale. Oggi vedremo come applicare le mappe mentali metodo_studioquando studiamo. Faremo riferimento al metodo di studio organico. Perché scegliamo il metodo di studio organico e le mappe mentali? Perché rispetto al metodo di studio tradizionale fatto di lettura, sottolineatura, riassunti e ripetizione, si rivela molto più efficace per quanto riguarda la ritenzione delle informazioni e decisamente più economico in termini di tempo. Il metodo si studio organico e le mappe mentali ci consentono di diminuire decisamente i tempi dedicati allo studio, ottenendo un risultato eccellente e permettendoci di raggiungere gli obiettivi desiderati.Il metodo di studio organico, rispetto al metodo tradizionale, è un metodo attivo, quindi permette di avere un approccio differente alla studio di ogni materia, decisamente attivo e non passivo, stimola il nostro interesse e la nostra concentrazione. Il metodo di studio organico di suddivide in diverse fasi, che possono sembrare inizialmente più lunghe, ma che in realtà, una volta fatta l’abitudine si rivelano essere molto più veloci e produttive.
La prima fase è quella della preparazione. Durante la prima fase, dopo aver stabilito le ore da dedicare allo studio, faremo un check delle risorse a disposizione. Quindi il libro di testo, eventuali appunti e conoscenze personali. Dovremo inoltre fare una scorsa del libro o dei capitoli da studiare per avere una visione globale degli argomenti da studiare. Le seconda fase consisterà invece nella lettura vera e propria del testo. Durante la lettura individueremo i concetti e le parole chiave da inserire nella mappa mentale. Possiamo sfruttare le parole in neretto e i riassunti a fine capitolo per estrapolare i concetti più importanti. Una volta raccolte tutte le informazioni utili inizieremo a riportarle sulla mappa mentale. I vantaggi di fare il nostro riassunto su mappa mentale sono molteplici:
-    i concetti sono chiari e visibili
-    possiamo fare aggiunte
-    possiamo integrare lo studio con gli appunti presi a lezione.
Lo studio su mappa mentale è un metodo attivo al 60% , quindi mentre costruiamo la nostra mappa mentale memorizzeremo già una buona parte delle informazioni.
Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply