E’ il momento di iniziare a prepararsi. Il tempo passa più in fretta di quanto immaginiamo e tra non molti mesi per molti dei futuri studenti test_ingressouniversitari si avvicina il giorno “zero”. Il test d’ingresso per accedere alle facoltà a numero chiuso è sempre più vicino e occorre essere preparati. A seconda dell’ateneo, per moltissimi studenti italiani, uscenti quest’anno dalle scuole superiori tra pochi mesi arriverà il momento di affrontare gli esami di sbarramento per poter frequentare i corsi universitari. Non per tutte le facoltà è previsto l’esame, di certo per tutte le facoltà ad indirizzo medico-sanitario e per molte facoltà di architettura, ingegneria ed economia questo passaggio è obbligatorio. E se è vero il detto che chi ben comincia è a metà dell’opera, è altrettanto vero che chi prima comincia l’opera la completa prima, proprio come accade per gli allievi della Scuola Empedocle della quale abbiamo parlato in precedenza. Ma perché prepararsi con così largo anticipo alle prove di ingresso? Non è una questione di difficoltà ma una questione di pianificazione. Le prove di ingresso, indipendentemente dalla facoltà alla quale si desidera accedere sono strutturate in maniera tale da non richiedere solo una conoscenza approfondita di alcune nozioni che verranno affrontate durante il percorso universitario, ma richiedono anche e soprattutto una approfondita conoscenza di nozioni riguardanti la cultura generale, la storia, la geografia, la storia dell’arte. Insomma il test d’ingresso contiene al suo interno tutta una serie di complessità che, se affrontate, studiate e pianificate con largo anticipo possono essere superate con maggiore facilità. A tutta la parte nozionistica si aggiunge poi quella riguardante la logica, che risulta essere piuttosto complessa e ricca di tranelli. Ecco perché dalla necessità di essere maggiormente preparati e per essere più competitivi il giorno del test, nasce la possibilità, insieme al corso di Memoria C.I.A.O., di poter approfondire tali tematiche. Il test d’ingresso per accedere alle facoltà a numero chiuso, non è solo conoscenza, memoria, o competenza, ma è anche capacità di ragionamento. Conoscere il linguaggio che troviamo nell’area riguardante la logica è fondamentale per la buona riuscita del test. Conoscere gli argomenti di cultura generale, che ogni anno che passa, per ovvi motivi sono sempre più ampi, assume un’importanza fondamentale.
Vuoi sapere come fare per preparati in maniera eccellente per superare con successo il test d’ingresso? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply