Quando parliamo di memoria facciamo riferimento alla nostra capacità di ricordare gli eventi del passato. Il nostro cervello filtra tutti i dati in memoriaingresso, e seleziona i dati più importanti da ricordare. Il processo di immagazzinamento dei dati nella nostra memoria è piuttosto semplice. Esistono due fasi principali, il passaggio dalla memoria a breve termine e il passaggio alla memoria a lungo termine. La memoria a breve termine è quella che ci permette di ricordare le informazioni nel breve e periodo, ad esempio quando ci dicono un numero di telefono prima di poterlo scrivere o quando passiamo da una stanza all’altra per svolgere un determinato compito. La memoria a lungo termine invece è quella che ci permette di ricordare le informazioni nel lungo periodo, è quella che ci da la capacità di ricordare le parole per poter parlare, come ci chiamiamo e di ricordare come si può camminare, guidare ecc. La difficoltà più grande per quanto riguarda gli studenti e chiunque abbia necessità, per studio, lavoro o per piacere personale, di memorizzare grandi quantità di informazioni, è quella di far passare le informazioni che vengono percepite dall’esterno, dalla memoria a breve termine a quella a lungo termine. Cosa vuol dire? A quanti di noi sarà capitato durante lo studio di leggere un testo, di capirlo perfettamente, di pensare di padroneggiarlo e di andare avanti? Ma poi, dopo una ripetizione a distanza anche di poche ore di renderci conto di non essere in grado di ricordare quanto studiato?  Proprio per questo motivo al corso di memoria C.I.A.O., oltre alle strategie di memorizzazione, viene insegnato un vero e proprio metodo di studio per poter memorizzare le informazioni. I metodi che ci permettono di memorizzare le informazioni con facilità e nel lungo periodo possono essere molteplici. Vediamo alcuni accorgimenti che possiamo utilizzare mentre studiamo. Se siamo abituati a sottolineare, ricordiamoci che la sottolineatura deve essere essenziale e limitata alle parole chiave. Può essere anche evidenziata un’intera frase, a patto che questa contenga un concetto fondamentale. Affianco ad ogni concetto importante è bene scrivere a lato, delle parole chiave che possano sintetizzarlo. Il fatto di sintetizzare in poche parole, chiare e concise, un concetto più generale, e di scriverlo a bordo pagina,  può aiutare tantissimo a fissare i concetti chiave che verranno sviluppati in seguito. Utilizzare le immagini, sempre e comunque, è fondamentale per imprimere con maggiore sicurezza il ricordo nella nostra mente.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply