Continua da post precedentePnl. I cinque filtri base.

Nel post precedente abbiamo elencato quali sono i filtri che attivano i processi di distorsione, generalizzazione e cancellazione, approfondendo l’argomento dei meta programmi. Nel post di oggi andremo a vedere quali sono secondo la Pnl gli altri quattro filtri.

I valori sono un filtro che possiamo definire di valutazione. I valori rappresentano il modo in cui decidiamo se le nostre azioni siamo cattive o buone, giuste o sbagliate. Sono quindi i criteri secondo i quali prendiamo le nostre decisioni. I criteri sono una forma di valori ed essendo il metro delle nostre azioni, guidano  anche come noi  ci sentiamo riguardo alle nostre azioni. Alcuni valori sono più importanti di altri e sono solitamente ordinati secondo una scala gerarchica. Ognuno di noi ha valori differenti dagli altri.  Ognuno di noi ha un modello differente del mondo, e i nostri valori sono strettamente collegati al nostro modello. I valori vengono solitamente assorbiti dall’ambiente oppure possono essere il risultato di esperienze significative. I valori rappresentano le nostre attrazioni o repulsioni nella vita e possono cambiare in base al contesto.

Un altro filtro è rappresentato dalle credenze. Le credenze sono generalizzazioni riguardo a come è il mondo. Le credenze nascono normalmente al seguito di esperienze di vita che ci portano a determinare delle conclusioni. Per capire gli altri è necessario capire le loro credenze. Ad esempio il processo di emulazione ( e quindi di secondo la Pnl modellamento) di una persona di successo avviene attraverso la comprensione delle credenze. Le credenze possono renderci più forti o meno forti. Le credenze sono infatti le presupposizioni che abbiamo su come il mondo è.

Esistono poi le memorie. I nostri comportamenti sono spesso il risultato di reazioni ad eventi passati. Il nostro agire di oggi viene influenzato da quello che è successo nel passato, ed il presente può finire per avere un piccolo ruolo in tutto ciò.

Infine ci sono le decisioni che abbiamo preso nel passato e che sono legate alle memorie

Il quinto elemento, correlato alle memorie, sono le decisioni che abbiamo preso nel passato. Le decisioni possono creare credenze o influenzare la nostra percezione delle cose.

Con la Pnl (vedi Corso di Pnl) possiamo imparare a riconoscere e ad utilizzare i filtri e a migliorare la nostra comunicazione con noi stessi e con i nostri interlocutori.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario in Neurolinguistica.

Leave a Reply