Continua da post precedente Pnl. Il processo di percezione

Nel post precedente abbiamo introdotto l’argomento del processo di percezione delle informazioni, parlato di Rappresentazione Interna (R.I.) e visto che tutte le informazioni che vengono a far parte della nostra esperienza e quindi della nostra realtà vengono percepite dai nostri cinque sensi. Tutte le informazioni vengono filtrate da alcuni elementi che sono le generalizzazioni,  le cancellazioni, le distorsioni. Perché le informazioni vengono filtrate? Si tratta di un processo naturale della mente per evitare che si verifichi un sovraccarico di informazioni. Tuttavia tale processo avviene inconsciamente e quindi ne rimaniamo influenzati senza rendercene conto. Ad esempi se ci chiedessero di descrivere la nostra giornata, se non ci fossero delle cancellazioni, quindi se nel nostro racconto non escludessimo degli elementi che possiamo dare per scontato, impiegheremo un’intera giornata per descrivere nel minimo dettaglio ciò che abbiamo fatto. Andiamo ora a vedere in maniera più dettagliata in cosa consistono questi filtri (vedi anche Corso di Pnl).

Il processo di generalizzazione consiste nel trarre conseguenze generali sulla base di alcune esperienze. Possiamo considerare la generalizzazione anche la maniera con cui impariamo, traendo informazioni dall’esterno e traendo conclusioni.

Il processo di cancellazione significa attenzione selettiva a certi aspetti della nostra esperienza e non ad altri, cioè l’esclusione di alcuni elementi dalla nostra coscienza. Senza la cancellazione, la nostra mente conscia avrebbe troppe informazioni da analizzare. Se pensiamo ad un evento vissuto, sicuramente non ricorderemo tutti le migliaia di dettagli presenti in esso. Questo perchè la nostra mente cancella (a livello della mente conscia) una grande parte delle informazioni che riceviamo.

Il processo di distorsione si verifica quando facciamo cambiamenti nella nostra percezione della realtà sensoriale. La distorsione ci aiuta ad esempio nel processo di motivazione. Il processo di motivazione avviene nel momento in cui modifichiamo parte delle informazioni che ci arrivano dai canali sensoriali. La distorsione è anche la ragione per la quale un evento ci può apparire diverso da quello che è.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario di Comunicazione Avanzata e Pnl.

One Response to “Pnl. Le informazione filtrate”

Leave a Reply