Ebbene si, di cervello ne abbiamo uno, ma abbiamo diversi tipi di memoria a seconda dell’utilizzo che ne facciamo (vedi anche Cervello e memoria). Nel post di oggi vedremo quali sono i principali tipi di memoria e quale funzione viene svolta da ognuno.

- Memoria procedurale o implicita: è la memoria contenuta nei comportamenti. Riguarda tutti i comportamenti appresi nell’arco della nostra vita in base alle esperienze vissute, come il guidare, sciare , andare in bicicletta, parlare ecc. Ma anche tutti quegli schemi emozionali e relazionali che influiscono sulla struttura del carattere e che tendono a ripetersi nel tempo.
- Memoria semantica: è la memoria fondata sugli elementi appresi una volta per tutte e quindi entrati in categorizzazioni fisse. Come ad esempio la conoscenza della geografia, delle date storiche, il significato di parole complesse (vedi anche Memorizzare parole astratte o complesse). Insomma ne fanno parte tutte quelle informazioni che rimangono impresse nella nostra mente in maniera indelebile.  La memoria semantica non è priva di connotazioni emotive, ma la sua caratteristica è di essere fondata su definizioni, come in un dizionario, che non cambiano nel tempo.
- Memoria episodica e autobiografica: è la memoria rivolta alla conservazione di elementi specifici, unici, irripetibili, che si sono verificati una sola volta ed in un unico luogo o circostanza. È la memoria che coglie la specificità di un vissuto, il suo essere riconoscibile perché unico e fortemente emozionale. Esempi di memoria episodica possono essere il ricordo della casa dei nonni, il profumo della propria madre, il colore degli occhi della ragazza amata, e così via. Molti eventi vissuti possono non diventare autobiografici, non conservati cioè nella memoria episodica ma semplicemente nella memoria dei fatti accaduti, perché privi di quelle caratterizzazioni personali del “vissuto” in prima persona, elemento fondamentale per l’appartenenza di un ricordo a questo tipo di memoria.

Continua nel prossimo post…

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

One Response to “Memoria? Chi più ne ha più ne metta!”

Leave a Reply