Spesso le elevate competenze non bastano (vedi anche Come studiare?) . La motivazione è alla base di ogni successo. E quando parliamo di studio spesso la motivazione tende a calare soprattutto se la materia che dobbiamo studiare ci piace poco o per niente. Per riuscire ad aumentare la nostra attenzione e il nostro interesse sulle nostre materie di studio, non serve a nulla studiare ininterrottamente per ore. E’ invece utile studiare in maniera intelligente, non solo scandendo i tempi di studio ma anche cercando di stimolare il nostro interesse per la materia. Innanzitutto è importante prepararsi. L’esame che dobbiamo preparare è orale o scritto? Nel caso di prova scritta, la prima cosa da fare è sicuramente procurarsi altre prove scritte degli anni precedenti, cercare di capire se c’è un filo conduttore che lega la stesura di queste, e impostare la preparazione in base a cosa più probabilmente verrà chiesto. Nel caso di prova orale è importante, dopo aver creato un’infarinatura generale dell’argomento, assistere agli esami, segnare tutte le domande, e prendere appunti sulle risposte. Insomma in entrambi i casi dobbiamo cercare di creare un’organizzazione di studio finalizzata al superamento dell’esame ed essere documentati nel miglior modo possibile. Una strategia di questo tipo ci permette di ottenere risultati sorprendenti in quanto stimoliamo la nostra attenzione e motivazione nei confronti della materia. In questo modo potremo ottimizzare il nostro tempo, utilizzando quello risparmiato per svolgere attività più divertenti e produttive. Una delle strategie che vengono insegnate ai corsi di apprendimento efficace (vedi Corso di Memoria C.I.A.O.) riguardano proprio l’organizzazione e la motivazione allo studio. Strategie come il Metodo di studio organico e strumenti come le mappe mentali permettono di migliorare l’approccio allo studio rendendoli più attivo, efficace e motivato.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi maggiori informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply