Come è possibile migliorare i propri risultati in fase di vendita o di contrattazione? Come facciamo ad essere più efficaci in fase di comunicazione? Come è possibile capire quali sono le reali esigenze dei nostri clienti e andarvi incontro? Nel post di oggi vedremo alcune strategie che la Pnl ci insegna per riuscire ad essere più efficaci nel nostro lavoro di vendita. Innanzitutto un buon venditore deve essere in grado di variare il suo stile di vendita ed improvvisare per rispondere efficacemente alla situazione che affronta in quel preciso momento. Lo stile di vendita deve variare in base alla persona che abbiamo di fronte e non procedere modello caterpillar rimanendo piantati sulle nostre convinzioni e strategie studiate. Per comprendere al meglio il nostro interlocutore è fondamentale stabilire empatia ( vedi anche Rapport e Empatia: i Sistemi Rappresentazionali ). Infatti è dato per certo che i primi trenta secondi sono fondamentali per dare una buona prima impressione, il rispecchiamento è una tecnica efficace per stabilire Rapport ed empatia. Creare Rapport significa abbattere barriere ed ostacoli e ci permette di raccogliere le informazioni utili e capire quali sono i reali bisogni del nostro interlocutore. Cosa ci più aiutare a raccogliere le informazioni utili? Ci sono alcuni elementi ai quali possiamo prestare attenzione quali: le key words, i Sistemi Rappresentazionali e i Metaprogrammi. Le domande aperte ci permettono di comprendere cosa ha realmente bisogno il cliente e quali sono le key words da utilizzare. Le key words sono ancoraggi auditivi presenti in ognuno di noi. Si tratta di particolari parole che, quando sono pronunciate dal nostro interlocutore, inconsciamente ci affascinano. Si tratta di una semplice ma potentissima strategia che, nella vendita e nella comunicazione in generale, ci permette di creare Rapport, migliorare la confidenza con il nostro interlocutore e rendere la comunicazione diretta ed efficace. Gli ancoraggi sono interruttori neuro-emozionali collegati a particolari stati emotivi. Un esempio di ancoraggi sono particolari profumi che ci ricordano eventi piacevoli o particolari persone, particolari gesti o forme che ci ricordano qualcuno o rievocano emozioni positive o particolari musiche che riattivano stati emozionali.

Visita  il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul semiario in neurolinguistica.

Gurada il video di presentazione del corso di Pnl sul canale YouTube Cordua Formazione.

One Response to “La Pnl nella vendita”

Leave a Reply