Quando pensiamo al parlare in pubblico, cosa ci viene in mente? Spesso molti di noi pensano che comunicare in pubblico significhi semplicemente esporre dati, nozioni e informazioni ad una platea più o meno vasta. In realtà, la comunicare in pubblico rappresenta qualcosa di più complesso. C’è chi per natura è un abile oratore, c’è chi non ha questa dote naturale ma può acquisirla con le giuste strategie che la Pnl (vedi anche Corso di Pnl)ci mette a disposizione. Nel post di oggi illustreremo alcuni consigli utili per impostare le proprie presentazioni quando ci si rivolge ad un pubblico più o meno vasto. Ovviamente uno dei requisiti fondamentali è la preparazione. Essere preparati su ciò che si va ad esporre è di primaria importanza, sia perché chi ci ascolta possa apprendere a pieno l’argomento, sia perché dobbiamo essere in grado di rispondere a qualsiasi domanda inerente all’argomento trattato. Il primo passo da fare è creare empatia con il nostro pubblico. Un altro passo fondamentale da fare è quello di acquisire le capacità che ci rendano sensibili al comportamento del pubblico. Cosa vuol dire? E’ importante prestare attenzione al feedback della sala e adattarsi al proprio pubblico, certo bisogna sempre puntare verso l’obiettivo che ci si è posti, quindi riuscire a trasmettere il nostro messaggio, ma allo stesso tempo cambiare le strategie che si dimostrano inefficaci. Se durante la nostra esposizione prestiamo attenzione alla risposta della sala ci renderemo subito conto quali sono le strategie che non funzionano e quali sono invece quelle efficaci. Sappiamo bene che la comunicazione si svolge su due differenti piani, quello razionale, quindi il trasferimento letterale delle informazioni e quello emotivo, dal quale dipende il livello di attenzione di chi ci ascolta. Durante l’esposizione, se ci rendiamo conto che l’attenzione è in fase calante, rompiamo gli schemi, magari con una battuta che sia sempre inerente all’argomento trattato. Altro elemento importante sono le pause, brevi ma dopo ogni ora e mezza circa. Gli studi sull’apprendimento dimostrano che il livello di attenzione di chi ascolta non va oltre i novanta minuti. Con le strategie di Pnl possiamo imparare a rivolgerci al nostro pubblico coinvolgendo tutti i presenti utilizzando i differenti canali comunicativi. Insomma per comunicare in pubblico in maniera efficace dobbiamo metterci nei panni di chi ci sta di fronte, creando rapport ed empatia con il nostro pubblico.

Continua nel prossimo post…

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario in Neurolinguistica.

One Response to “Pnl. Comunicare in pubblico”

Leave a Reply