Dopo aver affrontato l’introduzione alle mappe mentali nel post precedente (vedi Mappe mentali, saperne di più), oggi parleremo della costruzione delle mappe mentali. La mappe mentale è composta fondamentalmente da due elementi, i concetti e la relazione tra essi. La mappa mentale consiste in un diagramma che parte da un’idea principale posta al centro e si sviluppa in maniera radiale con i concetti e le parole chiave ad essa collegati. I concetti vengono rappresentati graficamente. La struttura radiale della mappa mentale fornisce diversi vantaggi, prima di tutto la velocità di lettura e di percezione delle informazioni, la struttura gerarchica evidenzia le idee importanti perché localizzate vicino al centro, mentre quelle meno importanti vengono riportate sui rami più esterni, la struttura ramificata permette di creare nuovi collegamenti in ogni momento. Grazie alla possibilità di creare nuovi collegamenti e associazioni mentali, la mappa mentale permette di avere un approccio creativo allo studio della materia, facilitando così la memorizzazione delle informazioni. Anche l’utilizzo di colori e immagini hanno un forte impatto non solo sull’utilizzo ma anche sullo sviluppo della creatività. Le mappe mentali quindi sono utili ad organizzare idee (vedi Mettere in ordine le proprie idee con le mappe mentali), a trovare le parole chiave, a sviluppare associazioni tra idee differenti e la relazione tra idee simili. Esse stimolano la memoria visiva attraverso l’utilizzo di simboli, icone, frecce, evidenziazioni. Come già anticipato la mappa mentale si costruisce partendo dal centro tenendo il foglio orizzontalmente. Sviluppare la mappa mentale in maniera orizzontale consentirà di sfruttare al meglio tutto lo spazio a disposizione. Una mappa mentale più essere costruita utilizzando parole e immagini oppure utilizzando sono le immagini, a discrezione del singolo. Utilizzare le immagini per memorizzare la mappa sarà non solo più semplice ma aiuterà a sviluppare la creatività. La mappa mentale è quindi uno strumento utile per prendere appunti, riassumere, creare ed elaborare testi, fare presentazioni, sviluppare facilmente le idee e fare associazioni tra idee o informazioni.

Continua nel prossimo post…

Per informazioni su come imparare la tecnica delle mappe mentali visita il sito www.formazionepersonale.it o richiedi informazioni sul corso di memoria “C.I.A.O.”

Leave a Reply