Nella vita di tutti i giorni parliamo di memoria. Se dimentichiamo le chiavi di casa, la prima cosa che ci viene da pensare è: che smemorato. Se ci viene in mente all’improvviso cosa dovevamo fare ci complimentiamo con noi stessi. Eppure resta latente in ognuno di noi la convinzione che chi nasce smemorato resta smemorato e viceversa. Il ruolo della memoria è decisamente sottovalutato al giorno d’oggi. Nessuno ci insegna ad utilizzarla al meglio. Ci insegnano, soprattutto a scuola, forma di pensiero che si rafforza nella maggior parte di noi col passare del tempo, a pensare con razionalità, che lo studio sia difficile o impegnativo, che certe cose sono impossibili da ricordare. Chiunque la pensasse così, dopo aver partecipato ad  un corso di tecniche di memoria si è ricreduto. Non che i corsi di memoria facciano miracoli, niente microchip in testa, niente tecnologie all’avanguardia. L’unica cosa all’avanguardia, il computer più potente che esista è il nostro cervello, che se allenato bene ci aiuta ad ottenere grandi risultati. Si allenare il cervello è la parola chiave. Così come andiamo in palestra per migliorare la nostra forma fisica, allo stesso  modo il corso di memoria è una  palestra per la nostra mente, ed essendo il cervello un muscolo, come tale va allenato, costantemente. In che modo? Partiamo dal principio. Prima di tutto bisogna ricordare che siamo dotati di due emisferi, uno creativo e l’altro razionale. Come dicevamo prima, a scuola ci hanno insegnato ad utilizzare prevalentemente quello razionale, quindi una delle prime cose che viene insegnata al corso di memoria è imparare ad utilizzare entrambi gli emisferi. Gli ingredienti chiave di un corso di memoria sono la memoria visiva, le associazioni e la creatività. Tre pulsanti nella nostra testa, che funzionano molto bene da soli, ma che se usati contemporaneamente danno risultati eccellenti. Dopo aver imparato a sfruttare al meglio le nostre potenzialità saremo in grado di imparare ad imparare. Al corso di tecniche di memoria non vengono insegnate sola strategie per memorizzare numeri e informazioni. Ma chi partecipa può imparare ad ottenere un vero e proprio metodo di studio efficace, ad ottimizzare i tempi di apprendimento, ad organizzare la giornata lavorativa e di studio, ad utilizzare le mappe mentali. Vengono insegnate inoltre tecniche di rilassamento e concentrazione, fondamentali per chi deve affrontare un colloquio o un esame e voglia farlo con serenità. In ultimo si lavorerà sulla memoria a breve termine e lungo termine, imparando come mantenere un ricordo forte nel lungo periodo.

Studiare, aggiornarsi in maniera divertente e ottenendo i risultati desiderati è possibile. Provare per credere.

Richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”

One Response to “Corso di tecniche di memoria”

Leave a Reply