Quante cose da fare! Quante cose da ricordare! Nella vita di tutti i giorni ci capita di dover memorizzare diversi elenchi di informazioni. Dalla lista della spesa, all’elenco di cose da fare durante la giornata. Per chi studia si più trattare di un elenco di date storiche, articoli di codice, dimostrazioni matematiche. Per chi studia le materie scientifiche possiamo individuare elenchi di informazioni nello studio dell’anatomia umana, nello studio della chimica e della biologia (vedi anche Tecniche di memoria e apprendimento efficace per i test d’ingresso). Per chi, per motivi lavorativi è tenuto a fare aggiornamenti costanti può trattarsi di procedure, manuali d’uso. Insomma senza quasi rendercene conto, ogni giorno le cose da ricordare sono moltissime e spesso senza un metodo che ci consenta di farlo in maniera efficace, più capitare di “perdere qualche pezzo per la strada”. Memorizzare elenchi di informazioni con le tecniche di memoria si è rivelato per molti una soluzione non solo rapida ed efficace, ma soprattutto sicura. Come si fa? Una della strategie più utili per poter memorizzare elenchi di informazioni è quella dello schedario mentale. Lo schedario mentale consiste in una serie di ancore alle quali possiamo associare le informazioni da ricordare. Per imparare ad usare uno schedario mentale dobbiamo prima di tutto conoscere la conversione fonetica di Leibniz. Leibniz ha convertito le consonanti dell’alfabeto associandole ai numeri dallo zero al nove. Questa associazione ci consente attraverso la combinazione di numeri e l’utilizzo di immagini di creare delle schede, al corso di memorizzazione “C.I.A.O.” si imparano le prime cento. Le schede hanno la funzione di ancore alle quali andiamo ad associare le informazioni che dobbiamo memorizzare utilizzando la tecnica del PAV e la visualizzazione creativa (vedi anche Memorizzare velocemente con la visualizzazione). Associando, dati, informazioni ed elenchi alle nostre schede numerate, avremo la sicurezza del ricordo, al crescenza dei numeri ci faciliterà nel mantenere l’ordine della informazioni e quindi anche l’ordine gerarchico delle informazioni che dobbiamo ricordare qualora avessimo la necessità di mantenere una sequenzialità ben precisa.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.undi

One Response to “Memorizzare elenchi di informazioni con le tecniche di memoria”

Leave a Reply