Chi lo avrebbe mai detto che sarebbe stato possibile memorizzare i vocaboli in lingua straniera con facilità?

Con l’utilizzo delle tecniche di memorizzazione ognuno di noi ha la possibilità di riuscire a memorizzare con facilità ed in pochissimo tempo centinaia di vocaboli nuovi in ligua straniera (vedi anche Audio corso di inglese)

In che modo?

Quello che ci serve è solamente imparare ad utilizzare al meglio la nostra creatività. Quandi ci troviamo davanti ad un nuovo vocabolo la prima cosa da fare è trovare delle immagini per le parole. Sia per quella in italiano che per il nuovo vocabolo da memorizzare. Può trattarsi di parole concrete, per le quali possiamo trovare facilmente un’immagine (come Casa, macchina ecc..) oppure di parole non concrete (come felicità, pensiero ecc..) in questo caso utilizzeremo la tecnica per memorizzare le parole astratte, quindi divereremo la nostra parola in due o più parti creando delle singole immagini per ogni parte e le assoceremo (vedi anche Memorizzare parole astratte o complesse).

Tratteremo i vocaboli in ligua straniera sempre come fossero parole astratte. Una volta che avremo trovato tutte le nostre immagini, sia per I vocaboli in italiano che per quelli in lingua straniera, con la tecnica del PAV creeremo un’associazione tra le immagini. L’associazione che faremo sarà creativa, paradossale, ricca di immagini, potremo utilizzare colori, suoni, sensazioni, azioni. Infine faremo una visualizzazione nella nostra mente dell’associazione creata.

Possiamo utilizzare questa tecnica per memorizzare i vocaboli di qualsiasi lingua. Memorizzare i vocaboli in lingua straniera con le tecniche di memoria ci consente di allenare la nostra creatività e utilizzarla in maniera produttiva, avere un ricordo forte e sicuro delle parole che memorizzaremo e soprattutto la sicurezza di avere un ricordo duraturo nel tempo.

Vuoi sapere di più sulla memorizzazione dei vocaboli in lingua straniera? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

Leave a Reply