Quando studiamo ci sono materie facili da ricordare, come la storia, la letteratura o la geografia. Una delle difficoltà più grandi incontrate dagli studenti è quella di memorizzare le formule. Che siano di matematica, fisica o chimica. I numeri spesso non ci entrano proprio in testa. Ma per quale motivo succede? Sappiamo che la nostra mente ha molta più facilità nel ricordare immagini e informazioni che ci colpiscono emotivamente. Ad esempio riusciamo a ricordare con facilità la trama di un film, il testo di una canzone che abbiamo associato ad un momento particolare della nostra vita. Un altro esempio può essere un testo di storia. Quasi tutti ricordiamo quali sono stati gli eventi principali della rivoluzione francese o della prima guerra mondiale, riusciamo anche a ricordare i nomi di alcuni dei personaggi principali di questi eventi (vedi anche Come memorizzare la storia dell’Europa)

Quindi se riusciamo a ricordare anche a distanza di tempo la storia, un film o una canzone, perchè non dovremmo riuscire a ricordare, per lo meno nel breve tempo le formule che ci servono?

Con le tecniche di memorizzazione possiamo riuscire a memorizzare le formule con facilità e a recuperarle nella nostra mente nel momento del bisogno.

Vediamo ora in pratica quali sono gli ingredienti fondamentali per riuscire a memorizzare le formule con facilità.

Prima di iniziare a memorizzare le formule, dobbiamo capirle e inserirle in un contesto corretto. Non ha sento avere in testa centinaia di formule ma non sapere come utilizzarle e perchè. Quindi prima di tutto bisogna comprendere.

Il secondo passo consiste nel conoscere la conversione fonetica e la tecnica del PAV. Queste due strategie ci aiuteranno in fase di memorizzazione e per la nostra visualizzazione creativa. Tornando all’esempio di prima, se riusciamo a ricordare con facilità la trama di un film, possiamo ricordare con altrettanta facilità la trama di una formula. Come? Creandone una.

Con la conversione fonetica creeremo delle immagini per i numeri, utilizzando la nostra creatività trasformeremo in immagini tutti gli altri elementi che compongono la formula da memorizzare (parentesi, frazioni, radici ecc..). Il PAV ci auterà a rendere le nostre immagini, paradossali, vivide e attive. Infine creeremo la trama della formula associando tutte le immagini che abbiamo creato, come fosse un piccolo film (vedi anche Ampliare i poteri associativi. Brainstorming e mappe mentali)

I vantaggi di utilizzare le tecniche di memoria per ricordare le formule sono due: per prima cosa avremo un ricordo forte e sicuro anche nel lungo periodo, il secondo vantaggio è che anche quando ci troveremo davanti a formule molto simili non ci confonderemo.

Se vuoi sapere come riuscire a memorizzare le fomule facilmente richiedi informazioni sul seminario “C.I.A.O Corso In Apprendimento Organizzato” e visita il sito www.formazionepersonale.it.

2 Responses to “Memorizzare le formule, una tecnica”

Leave a Reply