Oggi parleremo di come la nostra mente organizza le informazioni in fase di memorizzazione.

Anche se spesso ci sembra di non avere una buona memoria, bisogna invece sapere che la nostra memoria è perfetta, soprattutto in fare di memorizzazione, la difficoltà è quella di output delle informazioni, ed è su questa fase che intervengono le tecniche di memoria.

Andiamo a vedere in che modo la nostra mente organzza le informazioni che memorizziamo.

Esistono diversi sitemi di codificazione delle informazioni:

  1. Sistema tempo, la nostra mente registra le informazioni seguendo l’ordine cronologico in cui le informazioni sono state acquisite, come quando ricordiamo la trama di un film.
  2. Sistema per categorie di appartenenza, le informazioni vengono memorizzate secondo un ordine logico, possiamo prendere come esempio il sistema di catalogazione e archiviazione di dati, libri ecc.
  3. Sistema di associazioni contigue, cioè le informazioni vengono percepite insieme non perchè appartengano alla stessa categoria ma perchè un’informazione richiama l’altra.
  4. Sistema di codificazione verbale, sigle, acrostici e acronimi, che consentono di memorizzare una serie di informazioni racchiuse in un unica frase o sigla.
  5. Sistema di riferimenti spaziali, spesso ci capita di riuscire a ricordare in nomi e volti di persone che hanno partecipato ad un evento semplicemente ricordando quale posto occupavano nella sala (vedi anche Origine delle tecniche di memorizzazione)
  6. Sistema ritmo, spesso si più riuscire a ricordare le informazioni che vengono accompagnate da un brano musicale, un esempio classico sono i testi delle canzoni, filastrocche o poesie, facili da memorizzare perchè seguono un ritmo.

Molti si chiederanno, ma se la mia mente è così bene organizzata perchè faccio fatica a ricordare?

Come accennato all’inizio del post la difficoltà è recuperare le informazioni. Le tecniche di memoria vanno a completare i sistemi di codificazione che la nostra mente utilizza, sfruttando la creatività (vedia anche Cervello e creatività) come sostegno per rendere i ricordi più forti, duraturi e facili da recuperare quando ne abbiamo bisogno.

Vuoi saperne di più? Richiedi informazioni sul corso di memoria “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato” e visita il sito www.formazionepersonale.it.

Leave a Reply