Nel post precedente ( Tecniche di memorizzazione. I Fondamentali) abbiamo parlato di quanto si importante sviluppare e utilizzare entrambi i nostri emisferi per poter sfruttere al meglio le tecniche di memorizzazione. Oggi parleremo dell’importanza che ha la creatività nelle tecniche di memorizzazione.

La creatività ha un’importanza fondamentale nell’utilizzo delle tecniche di memorizzazione in quanto ci consente di accedere ad aree della nostra mente che sono rimaste quasi inutilizzate da tempo.

La creatività così come il cervello può essere allenata. In che modo? Esistono diversi esercizi utili a stimolare la nostra creatività, uno di questi è il Brainstorming, che letteralmente significa “Tempesta celebrale”.

La tecnica del brainstorming consiste nel trovare soluzioni ad un problema. E’ una tecnica molto utilizzata nelle realtà aziendali, in campo pubblicitario, per lo sviluppo di nuovi prodotti. Il brainstorming, può essere fatto in gruppo o singolarmente e trova anche una facile applicazione nelle mappe mentali (vedi anche La mappa mentale della creatività) che permettono di riportare graficamente le idee sviluppate con il brainstorming.

Per allenare la nostra creatività possiamo fare un facile esercizio di brainstorming. Bisogna prima di tutto scegliere un problema al quale dare una soluzione. Che tipo di problema? Una cosa banale, come ad esempio, dipingere una parete. Una volta scelto il nostro problema cominceremo a trovare le nostre soluzioni, le prime saranno soluzioni assolutamente razionali, una volta finite quelle daremo sfogo alla nostra parte creativa fantasiosa.

Dobbiamo seguire due regole fondamentali per fare un brainstormig corretto:

  1. conta la quantità e non la qualità, non importa se scriviamo bene o frasi lunghissime, possiamo anche utilizzare le parole chiave;
  2. non pregiudicare, dobbiamo eliminare dalla nostra mente l’idea che una soluzione sia troppo assurda o impossibile.

Una cosa sola è importante far fluire liberamente I nostri pensieri.

Quante soluzioni bisogna trovare? Almeno 300. Il brainstorming premia la costanza, quindi non bisogna trovare le soluzioni tutte in una volta, ne bastano dieci al giorno, e possiamo farlo sfruttando I tempi morti, viaggi in treno o se siamo in attesa alla posta.

Vuoi saperne di più? Visita il sito www.formazionepersonale.it e richiedi informazioni sulle tecniche di memorizzazione.

4 Responses to “TECNICHE DI MEMORIZZAZIONE. CREATIVITA’ E BRAINSTORMING”

Leave a Reply