Nel post di oggi parleremo delle tecniche di memorizzazione e dei principi fondamentali su cui si basano.

Le tecniche di memorizzazione, si basano sull’utilizzo delle nostre facoltà mentali, di tutte le nostre facoltà mentali. E’ importante quindi parlare prima di come è fomato il computer migliore che esista. Il nostro cervello. Il nostro cervello è formato da due emisferi, l’emisfero sinistro, sede della razionalità, delle capacità logiche, matematiche, del linguaggio, delle lingua scritta e l’emisfero destro, sede della creatività, del linguaggio non verbale, dell’intuizione (vedi anche Cervello e creatività)

Fino dalle scuole elementari ci hanno insegnato a sfruttare maggiormente l’emisfero sinistro. Ci hanno insegnato l’importanza della logica, della razionalità e del ragionamento. Facciamo un esempio, prendiamo uno studente non bravo in matematica ma bravissimo in disegno. Al colloqui genitori insegnati, cosa diranno? Che a scuola non va bene. Ciò non vuol dire che chi ha una mente più creativa non debba andare bene in matematica, ma sta ad indicare quanta importanza diamo al nostro emisfero sinistro, senza curarci del fatto che gli emisferi sono due, che hanno uguale importanza e soprattutto che in fase di apprendimento è fondamentale utilizzarli entrambi per ottenere migliori risultati (vedi anche Come Einstein…)Pensiamo ai bambini, nei primi tre anni di vita impariamo tantissime cose, a parlare una lingua, a conoscere le cose che ci circondano, a ragionare e a comprendere ciò che ci dicono. Inoltre da bambini siamo molto creativi, una penna può diventare un’astronave, il tavolo della cucina il nostro nascondiglio segreto ecc.

Insomma da bambini riusciamo ad utilizzare al meglio i nostri emisferi per imparare e divertirci. Perchè allora non farlo anche da grandi?

Ecco che le tecniche di memorizzazione ci aiutano ad allenare entrambi i nostri emisferi per migliorare le nostre capacità di apprendimento ed ottenere i risultati che desideriamo.

Ma come fare a sfruttare bene anche il nostro emisfero destro? Dobbiamo tornare un po’ bambini. Con le tecniche di memorizzazione è possibile imparare a sfruttare la creatività e riuscire ad apprendere in maniera veloce ed efficace e perchè no anche divertendosi.

Vuoi sapere come poter frequentare il corso di tecniche di memorizzazione “C.I.A.O.”? Richiedi informazioni sul sito www.formazionepersonale.it.

One Response to “TECNICHE DI MEMORIZZAZIONE. I FONDAMENTALI”

Leave a Reply