Imparare a studiare…detta così sembra un po’ una contraddizione, in fondo chi si è già laureato o è già ad un buon punto nel suo percorso di studi potrà pensare che ormai è praticamente fatta..

Si ma con quanta fatica? E quante delle cose che abbiamo imparato fino ad ora sono veramente rimaste impresse nella nostra memoria?                                                                                                                                                                 Per affrontare il proprio percorso di studi o per ricominciare a studiare senza stress, ansia, con poca fatica e soprattutto in maniera efficace riuscendo a mantenere un ricordo forte e duraturo, possiamo ricorrere alle tecniche di apprendimento efficace. (vedi anche Corso di memoria completo C.I.A.O.).

Ma cosa vuol dire? Come si fa ad impare a studiare? Esiste un metodo universale valido per tutti?                             Con un corso di apprendimento efficace possiamo imparare tecniche utili, non esite un metodo di studio universale e valido per tutti perchè le tecniche di memoria sono personalizzabili in quanto possiamo applicarle ad ogni materia a senconda delle nostre esigenze.

Quindi per poter imparare a studiare basta seguire alcune semplici regole.

Avere un buon metodo di studio vuol dire ottenere risultati soddisfacenti con facilità e in tempi ottimali. Spesso ci troviamo a studiare materie o ad affrontare argomenti che non ci entusiasmano è anche vero che tutto quello che impariamo potrebbe essere una risorse utile in futro. Quante volte ci è capitato di pensare: “se avessi studiato bene quell’argomento ora…”. La soluzione è cambiare l’approccio iniziale. Eliminiamo il pensiero che quella materia è inutile e noisa e cominciamo, prima di iniziare a studiare è utile farsi delle domande produttive, che stimolino l’interesse. Ad esempio proviamo a chiederci cosa sappiamo e cosa vogliamo approfondire su quel determinato argomento. In questo cominciamo ad approcciarci alla materia in maniera “attiva” e non “subendo” lo studio.

Studiare a pappagallo non serve a niente. E’ utile prendere appunti durante le lezioni e svillupparli successivamente a casa integrandoli con I concetti che troviamo sui libri. Questo ci aiuterà a stimolare il ragionamento e sarà più facile dopo memorizzare l’argomento rendendo tutto più interessante.

Riprenderemo in seguito l’argomento su come imparare e studiare.

Richiedi informazioni sul semiinario “C.I.A.O. Corso In Apprendimento Organizzato”.

One Response to “IMPARARE A STUDIARE. ALCUNI CONSIGLI”

Leave a Reply