Continuiamo il post “i metaprogrammi a selezione funzionale. continua…

5. RELAZIONE: indica come l’individuo decodifica le informazioni a sua

disposizione. In particolare, ogni persona potrà essere:

ADEGUANTE

(individua principalmente le similitudini

tra le cose, gli eventi,ecc.)

Es. La scuola superiore e l’università

hanno in comune il fatto di non preparare

adeguatamente lo studente al mondo del

lavoro

DISADEGUANTE

(focalizza la sua attenzione sulle

differenze esistenti tra le cose)

Es. La scuola superiore e

l’università sono differenti in

quanto adottano due metodologie

diverse

Domande di estrazione:

“Che relazione esiste tra X ed Y?”

“Che rapporto esiste tra X ed Y?”

Ricordate che nella formulazione delle domande dovrete fare attenzione a

non condizionare la risposta del vostro interlocutore.

Infatti, se anziché chiedere il tipo di relazione esistente tra due elementi

chiedeste quale differenza o similitudine sussiste tra di essi, ovviamente la

risposta verrebbe“influenzata”.

Pertanto, siate sempre molto attenti a non influenzare il feed-back del

vostro interlocutore: in caso contrario, l’esito della vostra ricerca sarà già

viziato in partenza!

Continueremo nel prossimo past sulla PNL

Richiedi informazioni sul seminario Ciao PNL

One Response to “PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA E I METAPROGRAMMI…”

Leave a Reply