Nel post precedente (riconoscere le emozioni. la sorpresa) abbiamo parlato dell’emozione della sorpresa e di come riconoscerla sul volto di chi la sta provando studiando la mimica facciale.

La mimica facciale della sorpresa va individuata su tre zone del volto:

1) la parte alta, quindi sopracciglia e fronte

2) la parte media, quindi gli occhi

3) la parte bassa la bocca e la mascella.

Quando tutte e tre le zone sono “attive”, quindi presentano un movimento si ha l’espressione della sorpresa, ma può accadere che una o due zone restino “neutre”.

In questi due casi siamo di fronte ad una sorpresa parziale o ad un emblema.

Sorpresa parziale.

Esistono quattro tipi di sorpresa.

1) Sorpresa incerta: se sono attive solo le prime due zone, le sopracciglia e gli occhi.

2) Sorpresa sbalordita: sono attive la seconda e la terza zona, quindi occhi e bocca.

3) Sorpresa inebetita: sono attive la prima e la terza zona del volto, le sopracciglia e la bocca.

4) Sorpresa completa: tutte e tre le zone del volto sono attive.

Emblemi.

Si verificano quando solo una delle tre zone è attiva mentre il resto del volto è neutro.

1)Sopracciglia attive, resto del volto neutro: possiamo intuire una sensazione di dubbio o incredulità, spesso vengono usate come segno di interpunzione durante un discorso, talvolta come saluto.

2)Occhi attivi, resto del volto neutro: indica una manifestazione momentanea di interesse.

3)Bocca attiva, resto del volto neutro: indica un’espressione simulata di stupore o finta meraviglia.

Nei prossimi post analizzeremo la mimica facciale delle emozioni primarie.

Richiedi informazioni sul nostro sito sul corso C.I.A.O. Microespressioni.

Leave a Reply