Il seminario “Ciao Microespressioni” affronta la tematica dell’apprendimento nel riconoscere le microespressioni facciali.

Quando proviamo emozioni, ciascuna di esse scatena una sequenza di segnali che le è propria, e che si manifestano nel linguaggio del corpo, nella voce e nelle espressioni del volto.

Si tratta di un comune denominatore biologico, uguale in ogni popolo della Terra perché soggiacente ad altre manifestazioni improntate alle diversità culturali.

Imparare a coglierlo in noi e negli altri (i nostri cari, le persone con le quali lavoriamo o quelle che semplicemente ci troviamo di fronte per strada) vuol dire leggere nel loro cuore per poterle aiutare davvero o sapercene proteggere anche quando indossano una maschera.

La rapidità con la quale si presentano le microespressioni facciali, rappresenta uno dei grandi motivi che le rendono estremamente affidabili proprio perché non controllabili razionalmente.

Attraverso un allenamento specifico, l’intero percorso formativo si prefigge di far acquisire ad ogni allievo, le seguenti capacità:

▪                Saper gestire gli aspetti non verbali del parlato

▪                Le unità di azione che si presentano sul volto di qualsiasi individuo senza distinzione di sesso, razza e cultura.

▪                Riconoscere le 6 emozioni primarie sul volto:

  • Tristezza e tormento
  • Rabbia
  • Sorpresa e Paura
  • Disgusto e Disprezzo
  • Gioia e piacere

▪                Gli elementi per identificare la bugia.

▪                Calibrare la propria comunicazione in base al riconoscimento di una espressione sul volto dell’altro

▪                Utilizzare modelli linguistici che rendono “morbida” la propria comunicazione in fase di riconoscimento di una delle 6 emozioni            primarie

▪                Saper gestire la comunicazione (negoziazione, trattativa o altro) in situazioni ad alto carico emotivo.

La metodologia formativa terrà conto delle 3 seguenti fasi:

1.            Check iniziale di valutazione degli obiettivi

Un colloquio iniziale individuale o di gruppo è fortemente suggerito al fine di comprendere nel dettaglio quali possono essere gli obiettivi finali da conseguire entro la fine del percorso formativo.

2.           Formazione in aula

La formazione svolta consiste nel mettere in pratica attraverso delle applicazioni pratiche tutti quei concetti che verranno sviluppati durante le ore di formazione in aula. La parte applicativa ricopre una componente fondamentale se non indispensabile per far acquisire un livello di sensibilità adeguato all’obiettivo prefissato durante la fase 1.

3.            Assistenza e Valutazione post-aula

Il fatto di poter garantire un’assistenza costante e continua nel tempo è dovuta allo sviluppo di una piattaforma e-learning che consente di ricevere 12 esercitazioni (una al mese) con approfondimenti (cartacei e video) riguardanti la didattica svolta in aula.

Avendo letto le informazioni inerenti a questo corso di formazione, ti suggeriamo di scaricare la brochure o il programma dettagliato riportato sul nostro sito, leggendo anche il post scritto in merito

Corso in microespressioni il programma

visita il nostro sito www.formazionepersonale.it

e in aggiunta per richiedere maggiori informazioni.

4 Responses to “MICROESPRESSIONI FACCIALI. COME RICONOSCERLE ?”

  • Le microespressioni facciali sono un argomento interessante quanto complicato: oltre al fatto che studiarle è parecchio pesante, riconoscerle è senza dubbio molto più difficile. Non solo, ma bisogna anche portare avanti una conversazione mentre si cerca di notare il movimento quasi microscopico di un muscolo facciale. Per praticare bene questa tecnica serve quindi tantissima esperienza “sul campo” oltre alla lettura di qualche manuale di buona qualità, ma le soddisfazioni che dà ripagano ampiamente lo sforzo.

  • [...] Possiamo riconoscere l’emozione della rabbia sul volto di chi la prova studiandone la mimica (vedi anche Microespressioni facciali come riconoscerle) [...]

  • Hey, I haven’t checked in here for a while, but I will put you on my bloglist so I don’t forget to check back

  • Hello Asia, thanks for your interest, please be assured that we will not forget!
    FC

Leave a Reply