Studiare per ore e non ricordare niente..

Arrivare a fine pagina e chiedersi: ma cosa ho letto?

Quante volte ci succede?

Quando studiamo, soprattutto se l’argomento che stiamo trattando  non è molto interessante, distrarsi è facilissimo. La nostra mente comincia a fantasticare, a pensare alla festa del giorno prima o alle vacanze appena terminate. Insomma a qualsiasi cosa che non sia ciò su cui dobbiamo porre l’attenzione in quel momento.

Ma sappiamo benissimo che mantenere essere concentrati (vedi esercizi concentrazione) in fase di apprendimento è importantissimo.

Per ottenere il massimo da noi stessi e dal nostro studio possiamo seguire queste indicazioni:

  • Prima di iniziare a studiare poniamoci delle domande sull’argomento che stiamo per trattare. Sarà utile ad aumentare l’interesse per la materia, saremo concentrati sulle cose importanti e maggiormente preparati al momento dell’esame o dell’interrogazione.
  • Sfruttiamo tutti gli aiuti del libro o del manuale: questionari,  riassunti,  ecc. Indicano le informazioni importanti da ricordare. Concentriamoci su quelle.
  • Utilizziamo le tecniche di rilassamento, ci aiuteranno ad ottenere una maggiore concentrazione. Saremo così più tranquilli non solo durante lo studio ma anche in fase di esame o interrogazione. Ci sentiremo maggiormente preparati e sicuro di noi.
  • Impariamo a gestire al meglio il tempo dedicato allo studio. Studiare per ore e ore  consecutive non serve a nulla, avremo sprecato tempo e la sensazione sarà quella di avere una gran confusione in testa. Il nostro cervello ha bisogno di tempo per assimilare le informazioni che riceve. Per far fruttare al meglio il nostro impegno sarà utile seguire un ciclo di studio così strutturato::

1. 40/50 minuti di studio

2. 10/15 minuti di riposo

3. 10 minuti di ripasso

Il risultato? Innanzitutto una maggiore tranquillità, saremo più preparati e il nostro ricordo sarà più forte, il tempo e le energie impiegate saranno nettamente inferiori.

Informati sulle tecniche di rilassamento e concentrazione del corso C.I.A.O.

Leave a Reply