Tutte queste pagine da ricordare sono troppe!

Che noia questo argomento!

Uffa, non ho proprio voglia di studiare, questa materia non mi piace!

Quante volte ci capita di avere un testo davanti ed essere annoiati e demotivati prima ancora di aprire il libro e non sapere da che parte cominciare?

Oggi andremo ad imparare in cos’è la Tecnica Organica di Studio della Mappa Mentale  (MMOST) creata da Tony Buzan.

Il MMOST ci permette di organizzare li studio in maniera più efficiente ed efficace. E’ un metodo di studio che possiamo definire attivo in quanto, non ci limitiamo ad assorbire informazioni al solo fine di “imparare la lezione”. Siamo invece portati ad approcciarci in maniera differente allo studio fin dal principio.

Il metodo si divide in due sezioni, suddivise a loro volta in altre quattro sezioni:

1) Preparazione:

-Scorsa: dare un’occhiata generale al testo che stiamo per studiare

-Tempo e quantità: decidere quanto tempo vogliamo dedicare alla testo da studiare

-Mappa mentale della conoscenza: fare una mappa di tutto ciò che già sappiamo sull’argomento che stiamo per affrontare.

-Domande e obiettivi: definire una serie di domande alle quali vogliamo dare una risposta durante la lettura del testo.

2) Applicazione:

-Rassegna generale: non partiremo dall’inizio del testo, ma daremo una lettura rapida a quello che dobbiamo imparare.

-Anteprima:  copre i passaggi che abbiamo saltato durante la rassegna, la nostra concentrazione sarà puntata all’inizio e alla fine dei paragrafi.

-Approfondimento: se ci occorrono altre informazioni andremo ad approfondire il materiale.

-Revisione:se ancora non abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo sfrutteremo questa fase per ottenere altre informazioni.

Completeremo il tutto costruendo la nostra Mappa Mentale.

Richiedi informazioni sul corso di tecniche di apprendimento efficace Ciao

One Response to “TECNICA ORGANICA DI STUDIO DELLA MAPPA MENTALE”

Leave a Reply