Ti sei mai chiesto come si fa a memorizzare velocemente?

Molti scettici direbbero: “beh, ognuno nasce con delle abilità, c’è chi riesce e chi non riesce “. Molti altri direbbero che è impossibile migliorare la propria memoria.

Beh, non avete tutti i torti.

La nostra memoria non ha bisogno di essere migliorata (salvo gravi malattie), ha soltanto bisogno di essere utilizzata nel modo corretto.

Come faccio a sapere se il mio metodo di apprendimento e memorizzazione è quello giusto?

Non esiste il modo corretto o quello sbagliato. Esiste il metodo produttivo e quello meno produttivo.

Purtroppo da piccoli ci insegnano a leggere, scrivere e ci danno da studiare, tralasciando però il “come studiare” e il “come memorizzare velocemente“. Di conseguenza tendiamo a sviluppare il “nostro” metodo, sempre premesso che ci sia… o semplicemente attenerci a ciò che diceva l’insegnante delle elementari: ” Leggi fino al punto e ripeti”.

Questo metodo lineare e senza alcuna tecnica o strategia tende a rallentarci in maniera smisurata, succhiandoci tanto tempo ed energia, due elementi importantissimi al giorno d’oggi.

Le tecniche di memoria sono nate nelle antichità (vedi mnemotecniche, la loro storia), in America vengono insegnate in molti prestigiosi college universitari, ad esempio Harward.

In Italia, anche se non vengono insegnate nelle scuole pubbliche, le tecniche di memoria sono molto conosciute e apprezzate da chi ha voglia di valorizzarsi sempre di più.

Se anche tu vuoi dare valore al tuo tempo me soprattutto a te stesso, richiedi informazioni sul seminario di tecniche di memorizzazione e strategie di apprendimento efficace CIAO MEMO.

Impara anche tu a memorizzare velocemente col minimo sforzo!!

Leave a Reply