Come apprendere l’arte oratoria?

E’ compito dell’oratore esprimere il proprio pensiero in modo autorevole quando interviene su questioni molto importanti; e spetta a lui stimolare l’inerzia degli ascoltatori o frenare gli eccessi.

Grazie alla sua capacità vengono svelati e repressi gli inganni degli uomini disonesti e viene messa in salvo l’onestà.

Chi può esortare con altrettanto ardore alla virtù?

Chi allontanare con altrettanta forza dai vizi?

Chi biasimare con maggior veemenza i malvagi e lodare con parole più belle gli uomini perbene?

Chi reprime l’avidità con più efficaci accuse e alleviare la tristezza con più dolci consolazioni se non chi conosce l’arte oratoria?

Da quale altra voce, se non da quella dell’oratore, può essere consegnata all’immortalità la storia, che è testimone dei tempi, illumina la verità, dà valore al ricordo ed è maestra di vita?

Se c’è qualche altra arte che professa la capacità di creare o scegliere le parole, o se qualcun’altro, che non sia l’oratore, si dichiara in grado di realizzare un discorso, di saperlo rendere vario e ricco di termini e pensieri eccellenti, o se vi è un modo diverso da quello insegnato da questa arte per argomentare, esprimere pensieri, definirli e ordinarli, allora dobbiamo affermare che quanto quest’arte promette non le appartiene, o che le condivide con qualche altra.

Ma se in essa risiedono tale teoria e tale insegnamento, allora tutto ciò è esclusivamente suo proprio, per quanto vi siano esperti di altre discipline che sanno esprimersi bene.

Cicerone

Continueremo a parlare di arte oratoria nei prossimi post.

Richiedi informazioni sul seminario di comunicazione efficace, parlare in pubblico e strategie di Programmazione Neuro Linguistica Ciao PNL.

Leave a Reply