Cos’è il metamodello in Programmazione Neuro Linguistica (vedi come funziona la PNL)?

Come nascono le incomprensioni?

Quante volte è capitato di non riuscire a comprendere o a farci capire dal nostro interlocutore? Perché ciò accade?

Ciascuno di noi, parlando, utilizza inconsapevolmente dei verbi o delle metafore legate ai cinque sensi. Quasi sempre prevale una modalità (visiva auditiva o cinestesica) che può essere differente da quella di chi ci sta di fronte. E’ interessante conoscere quale di queste modalità utilizziamo e quale utilizza il nostro interlocutore per poterci sintonizzare sulla stessa ed evitare incomprensioni e difficoltà nella comunicazione (vedi come comunicare in modo efficace).

La programmazione neurolinguistica (P.N.L.) ha evidenziato come sia possibile adeguare i propri filtri linguistici a quelli dell’altro per “parlare una lingua comune”  facilitare così la comunicazione.

Il metamodello

Cos’è il metamodello in Programmazione Neuro Linguistica? Il Metamodello si occupa dei meccanismi trasformazionali  che ognuno di noi utilizza nel proprio linguaggio. Tali trasformazioni possono cancellare, distorcere o generalizzare  le informazioni che trasmettiamo.

Perché cancelliamo, distorciamo e generalizziamo?

Nel linguaggio quotidiano siamo “obbligati” ad utilizzare cancellazioni, distorsioni e generalizzazioni, per poter rendere la comunicazione più veloce e snella. Infatti, se per esempio ci chiedessero di descrivere la una nostra giornata tipo se non cancellassimo alcune informazioni dovremo descrivere ogni movimento fatto da ogni singola parte del corpo nell’alzarsi dal letto o nell’afferrare un oggetto.

Il metamodello (detto anche “linguaggio di precisione”) è un insieme di domande tese ad approfondire e specificare la struttura profonda dell’esperienza, ovvero la rappresentazione sensoriale della realtà.   E’ un procedimento molto utile ogni volta che si vuole definire gli obiettivi dare o raccogliere informazioni precise, individuare le opportune strategie di azione in relazione alle singole situazioni per una buona comunicazione efficace.

Avendo capito cos’è il metamodello in Programmazione Neuro Linguistica puoi approfondire l’argomento e informarti sui corsi di PNL (vedi corso CIAO PNL).

3 Responses to “COS’E’ IL METAMODELLO IN PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA?”

Leave a Reply