Come funziona il training autogeno?

Ha a che fare con le tecniche di rilassamento e la suggestione (in questo caso autosuggestione), condizioni ideali per l’esercizio della memoria (vedi Corso CIAO sulle tecniche di memoria) e di tutte le facoltà mentali.

Messo a punto in Germania da Johannes Heinrich Schultz fra il 1908 e il 1912, il Training Autogeno (autogeno dal greco autos=se stesso; e genein=generare) insegna come diventare i terapeuti di de stessi.

Come? Sfruttando gli effetti che il corpo produce nella mente e che a sua volta la mente produce nel corpo (autodistensione da concentrazione).

Si potrebbe iniziare e imparare come si applicano le tecniche di rilassamento.

Gli esercizi di distensione fisica inducono infatti la calma nella mente: in questo stato essa può essere programmata attraverso adeguate suggestioni.

Come i nostri corsi, anche il training autogeno ha dei cicli di esercizi, diffuso ormai come pratica tra professionisti, attori, sportivi, studenti e molte altre persone che si chiedevano come funziona il training autogeno. Permette di ottenere risultati positivi in molti campi: dalla prevenzione e cura di disturbi comportamentali a quella dell’insonnia e delle nevralgie; dal miglioramento nella capacità di concentrazione alla motivazione allo studio, al superamento della paura dell’esame (vedi come vincere l’ansia da esame? Ecco una tecnica).

Per alcuni aspetti simile a quello di Schultz è il Training Autoipnotico in cui viene dato ampio spazio anche alla visualizzazione e quindi a come usare la visualizzazione mentale. Consiste nell’addormentare (con il rilassamento e la calma indotta da suggestioni) una parte del nostro inconscio affinché collabori ai nostri obiettivi, ad esempio nell’apprendimento e memoria. E’ stato oggetto di alcune interessanti applicazioni in alcune scuole da parte di Alberto Cedriano, uno studioso nel campo dello sviluppo delle risorse mentali, che si è avvalso della collaborazione di un gruppo di insegnanti.

Se sei una persona che investe nella propria formazione personale, saprai benissimo anche tu, che è fondamentale conoscere un metodo per memorizzare o semplicemente gestire i propri stati emotivi a nostro vantaggio. In particolar modo adesso che hai capito come funziona il training autogeno.

Richiedi informazioni sui nostri corsi.

Leave a Reply